Job In Tourism > News > News > Breakfast ricco e di qualità

Breakfast ricco e di qualità

Di Pierpaolo Dutto, 10 giugno 2005

Qualità, genuinità, tipicità, accoglienza e gentilezza. Attraverso queste linee principali l’Holiday Inn di Fiano Romano, diretto da Andrea Corrias, lancia una sfida tanto impegnativa quanto ambiziosa: rilanciare la piccola ristorazione alberghiera. E lo fa attraverso un progetto pilota che in seguito la Metha hotel group, gestore della struttura, conta di sviluppare anche negli altri alberghi della catena.
L’iniziativa nasce dalla constatazione che l’hotel di Fiano, alle porte di Roma, nei primi cinque mesi di attività del 2005 ha registrato un andamento in controtendenza rispetto alla tendenza generale. Facendo un paragone con lo stesso periodo dell’anno passato, l’albergo ha visto un incremento dei coperti di circa il 40 per cento, con un aumento del fatturato che si attesta intorno al 20 per cento.
L’obiettivo futuro della società è quello di sviluppare in modo particolare i sevizi di breakfast, pranzi di lavoro e cene individuali. Il discorso della colazione, avviato da tempo, ha già dato ottimi risultati. Attraverso il Progetto qualità breakfast, puntando su una linea di prodotti di alta qualità, su un servizio curato e su originali percorsi gastronomici a tema, la Metha hotel group è riuscita a inaugurare un nuovo modo di fare ristorazione e a fidelizzare il cliente. Il ricco buffet all’americana offre circa 100 tipi di prodotto: profumati croissant, torte preparate dagli chef dell’albergo, pizzette e focacce, salumi, formaggi, yogurt, succhi, spremute. Per chi è a dieta, i buffet offrono anche il menù “low calories” o quello “energetico” per gli sportivi.
Il tutto accompagnato dal senso dell’ospitalità e dell’accoglienza che contraddistingue la tradizione romagnola. Proprio per questo e per assicurare elevati standard di qualità la Metha hotel group coinvolge il personale in processi di aggiornamento continuo e ha istituito una nuova figura professionale: quella del responsabile breakfast che cura appunto tutti gli aspetti legati alla preparazione del buffet.
«Il nostro è un investimento di immagine che punta all’attenzione e al riguardo per l’ospite», spiega la responsabile della ristorazione della Metha, Silvia Salvatori. «Riteniamo che l’ospitalità e quello che noi definiamo l’aspetto sartoriale, ovvero l’attenzione verso le esigenze personali del singolo cliente, siano fondamentali nel settore alberghiero. Oggi l’ospite chiede un’atmosfera meno formale, ed è quello che noi cerchiamo di offrirgli nel rispetto ovviamente degli standard previsti dal marchio Holiday Inn».
Sulla scia della sperimentazione del Progetto qualità breakfast partirà a breve anche un progetto legato alla piccola ristorazione, del quale si stanno ancora definendo i dettagli.
L’orientamento è quello di studiare e portare avanti una linea nuova e più semplice, inserendo nei menù pensati per i pranzi di lavoro piatti più leggeri e standardizzati, ideali per le esigenze delle numerose aziende che quotidianamente organizzano meeting nella struttura di Fiano Romano. La semplicità e la tradizione distingueranno anche il menù per i clienti individuali offerto dal ristorante dell’hotel, l’Etrusco, con un’ampia scelta di piatti nazionali, internazionali e della tradizione capitolina.

Comments are closed

  • Categorie

  • Tag

Articoli Correlati