Job In Tourism > News > News > Bolzano forma i travel manager

Bolzano forma i travel manager

Di Job in Tourism, 1 gennaio 2001

La possibilità di usufruire di un periodo di stage al termine dello studio in aula, riveste particolare importanza per la programmazione di un percorso formativo indirizzato alle aziende turistiche. La scuola professionale L. Einaudi di Bolzano, in lingua italiana, ha sviluppato un interessante progetto per il corso di Travel sales maneger junior.

STAGE CORSO TRAVEL SALES MANAGER JUNIOR

Durata: dal 29/05/2000 al 17/07/2000

Numero di allievi che si prevede svolgeranno lo stage: 19

Questo periodo formativo comprende l’effettuazione di stage condotto presso imprese del settore turistico agenziale e vuole ottenere il risultato di far immergere gli allievi nella concreta realtà operativa del settore. Verranno individuate, prioritariamente, imprese di organizzazione e intermediazione di viaggi e turismo, ma anche aziende e network significativi che operano nel campo dei servizi al turismo. Le imprese saranno selezionate in accordo e con l’interessamento delle parti sociali e delle associazioni di categoria che ad essa fanno riferimento. Gli stage saranno di tipo applicativo e daranno modo al tutor e al coordinatore di verificare il livello di apprendimento raggiunto dall’allievo, la sua capacità di inserirsi in una struttura aziendale e interagire con i clienti. Gli allievi potranno, così, assumere consapevolezza rispetto alla mentalità degli operatori del settore e alle motivazioni, esigenze, aspettative dei consumatori di prodotti turistici; sarà così possibile per essi applicare ad effettive situazioni operative quanto appreso nel corso, affinando le proprie abilità di comunicazione. Durante gli stage i corsisti dovranno essere affiancati da un tutor aziendale che sarà punto di riferimento costante per l’acquisizione di tutte le informazioni relative all’organizzazione ed ai processi di lavoro e per il coordinatore per valutare i risultati dello stage. La ragione fondamentale per lo svolgimento di uno stage progettuale è quella di consentire all’allievo – durante l’esperienza di stage – di applicare le conoscenze acquisite durante il corso. Gli obiettivi del progetto saranno stabiliti in concerto con i responsabili aziendali, i responsabili della formazione e l’allievo, con lo scopo di meglio identificare le aree di lavoro su cui operare. L’allievo avrà la possibilità di ricomporre le competenze acquisite in formazione per risolvere un determinato caso aziendale.

Aziende o Enti

Agenzie viaggio, aeroporti, aziende di promozione turistica

Modalità di monitoraggio e di valutazione

Il monitoraggio dell’attività di stage è a cura del tutor del corso, che provvederà a mantenere continui contatti sia con il responsabile di stage interno all’azienda che con gli stagisti. La comunicazione potrà avvenire anche grazie a Internet. La verifica del rispetto del piano di tirocinio concordato e della qualità del lavoro svolto nelle aziende, troverà riscontro nel diario di stage che ogni partecipante sarà tenuto a compilare e a sottoporre al responsabile di stage e al tutor. Sulla base del lavoro svolto, verrà formulato un giudizio finale da parte dell’azienda ospitante. Al termine dello stage ogni partecipante porterà in aula il proprio contributo esperenziale, oggetto di confronto e di riflessione.

INFORMAZIONI

Scuola professionale

Commercio Turismo e Servizi

Centro di Formazione

Professionale in lingua italiana

“L. Einaudi”

Via S. Geltrude, 3 – 39100 BOLZANO ·

Direttore: dr. Giandomenico Sbop

Tel: 0471/41.44.70 – fax: 0471/41.44.74

e-mail: giandomenico.sbop@fp-bz.provincia.bz.it ·

Tutor e Coordinatore: Riccardo Cicolini

Tel: 0471/41.44.78 – fax: 0471/41.44.74

e-mail: riccardo.cicolini@fp-bz.provincia.bz.it

Comments are closed

  • Categorie

  • Tag

Articoli Correlati