Job In Tourism > News > Risorse umane > Al benessere servono gusto e stile

Al benessere servono gusto e stile

Un corso Luiss Business School – Terme di Saturnia mira a soddisfare la crescente esigenza di personale qualificato per la gestione delle aziende del comparto wellness

Un corso Luiss Business School – Terme di Saturnia mira a soddisfare la crescente esigenza di personale qua

Di Marco Beacqua, 14 Gennaio 2019

Un settore in forte e continua espansione, su cui le aziende alberghiere continuano a investire, fortunatamente con maggior consapevolezza rispetto al passato, quando la progettazione del prodotto spa si legava più all’offerta di un servizio aggiuntivo (spesso richiesto dai clienti stessi), che non alla creazione di un’ulteriore area di business. È lo scenario attuale del segmento termale e del benessere in Italia, secondo Sandro Baronti, direttore spa & soft medical operations delle Terme di Saturnia che, insieme alla Luiss Business School di Roma, organizza un corso di specializzazione in spa, terme & wellness management, per venire incontro alle esigenze crescenti delle imprese del comparto, in termini di competenze e qualità delle risorse umane.

«L’area termale, inoltre», riprende Baronti, «è ogni anno più apprezzata per le sue riconosciute proprietà di prevenzione: qualcosa che non ha direttamente a che fare con il concetto di “cura”, bensì offre prodotti e servizi sempre più moderni e adeguati ai bisogni del nuovo ospite del benessere. Dopo una fase confusa, tipica dei mercati in evoluzione, assistiamo perciò ora a un processo selettivo, grazie al quale le eccellenze emergono con evidenza».

Ma come è cambiato il settore dall’inizio del nuovo Millennio? «Il wellness e la bellezza sono oggi collegati strettamente al concetto di salute. L’approccio a tali tematiche si è al contempo ribaltato: si è passati, in particolare, dalla cultura edonistica del benessere, orientata prevalentemente all’ostentazione (ricordate il body building di Arnold Schwarzenegger o le videocassette di aerobica di Jane Fonda?), a un modello intimistico e personale, per cui si sta bene con gli altri se si sta prima di tutto bene con se stessi. Ora l’individuo e le sue emozioni sono al primo posto, mentre l’obiettivo è quello di identificare i migliori stili e abitudini di vita per sé».

Gusto e stile sono quindi i due elementi base attorno ai quali costruire le specifiche competenze del nuovo profilo ideale del comparto: «Chi non apprezza l’ordine, e di conseguenza la disciplina e l’eleganza delle cose, farà fatica a interpretare il ruolo di spa manager: uno dei pochi a richiedere contemporaneamente l’uso dell’emisfero razionale (gestione, organizzazione, controllo) e di quello emozionale (creazione del prodotto, fantasia). Il tutto con l’abilità di elaborare le informazioni in modo indipendente ma complementare. Non a caso il primo libro che consiglio di leggere a chi vuole approcciare questa carriera si chiama significativamente L’eleganza del riccio».

Un percorso professionale di sicuro interesse, viste le molteplici opportunità che si aprono a chi lo intraprende: «La richiesta di profili con competenze trasversali, ma specificatamente preparati per garantire una corretta e sana gestione, è destinata a continuare a crescere», conclude Baronti. «Fino a oggi, infatti, in assenza di percorsi specifici e qualificati, le aziende più importanti hanno creato in casa i profili necessari, mentre le più piccole sono state costrette ad adattare risorse spesso non sufficientemente preparate».

L’offerta formativa in breve

businessschool.luiss.it/executive-spa-terme-wellness-management/
www.termedisaturnia.it

Realizzato dalla Luiss Business School di Roma, in partnership con Terme di Saturnia, il corso di specializzazione in spa, terme & wellness management punta a formare profili in grado di operare immediatamente nelle principali strutture del settore del benessere con piena professionalità, attraverso un approccio che combina lezioni frontali, guest speaker, esercitazioni, analisi di casi studio e un’attività di «on the job training».

Destinato a giovani neolaureati in qualsiasi disciplina, il corso full-time di tre mesi e 300 ore complessive è in programma a partire dal prossimo marzo. Esso mira a fornire gli strumenti di analisi per la formulazione delle strategie di sviluppo e per l’attuazione delle sinergie, con riferimento sia alla struttura complessiva dell’organizzazione, sia alle singole strategic service unit; a sviluppare le metodologie per la formulazione di piani strategici e di marketing con riferimento ai servizi alla persona, soffermandosi sugli approcci per l’analisi del comportamento del consumatore wellness; a garantire adeguate competenze per la gestione di strutture e processi organizzativi, nonché del personale nei suoi aspetti amministrativo-contrattuali, di sviluppo e di selezione; a offrire gli strumenti di governo economico-finanziario delle strutture del benessere; a dotare infine i corsisti degli elementi essenziali a consentire una corretta e conforme utilizzazione delle prestazioni termali rispetto alle specifiche esigenze terapeutiche, onde garantire la maggiore efficacia possibile dei trattamenti.

Al termine del percorso, i partecipanti potranno ambire a ricoprire ruoli di responsabilità nelle diverse aree funzionali di un’azienda operante nel settore del benessere, tra cui quelli di spa manager, revenue manager, sales & marketing manager, responsabile risorse umane e business consultant.

Per maggiori informazioni su come iscriversi e sul test d’ammissione: masterluissbs@luiss.it

 

Comments are closed

  • Categorie

  • Tag

Articoli Correlati