Job In Tourism > News > News > Al Badrutt’s Palace Hotel un nuovo sistema di riscaldamento che utilizza le acque del lago

Al Badrutt’s Palace Hotel un nuovo sistema di riscaldamento che utilizza le acque del lago

Di Giorgio Bini, 20 aprile 2007

Una novità tecnica di grande interesse nel panorama alberghiero: a partire dallo scorso dicembre il mitico e storico Badrutt’s Palace Hotel, che domina il lago di St. Moritz, ha adottato un sistema di riscaldamento ecologico, utilizzando l’acqua del lago per riscaldare le pompe di calore, e quindi riducendo le emissioni di anidride carbonica dell’80% all’anno.
Il sistema, che non produce alcun effetto negativo sulla flora e la fauna del lago, è stato studiato in collaborazione con la Centrale Elettrica di Zurigo, che ha progettato e finanziato l’operazione e si fa carico della gestione, aprendo una nuova strada nel campo del rifornimento energetico e dei servizi energetici associati. Con questa decisione il Badrutt’s Palace Hotel contribuisce al “Clean Energy Project” e alla pulizia dell’aria nella Valle dell’Engadina. «Riusciremo a risparmiare moltissimi litri di carburante per il riscaldamento a stagione», ha dichiarato il direttore generale Hans Wiedemann, «ma siamo soprattutto orgogliosi di sostenere sensibilmente la protezione ambientale della nostra magnifica regione».
L’energia ricavata dall’acqua del lago si trasforma in fonte di riscaldamento sia per le pompe di calore del Badrutt’s Palace Hotel sia per quella della scuola vicina.
Il rinnovamento tecnologico del sistema di riscaldamento testimonia l’attenzione che il Badrutt’s Palace Hotel riserva alla tecnologia e al rispetto dell’ambiente, confermata anche dal processo di ammodernamento della struttura, in corso da alcuni anni, sempre rispettoso della tradizione e dell’atmosfera dell’hotel.
Dopo il rinnovo di un buon numero di camere e suite, il rifacimento della celebre facciata e i miglioramenti tecnici apportati, è ora in corso la ristrutturazione dell’ala Beau Rivage; 22 nuove camere e suite saranno costruite in tempo per l’apertura della stagione invernale 2007/08. Successivamente, in tempo per l’apertura della stagione invernale 2008/09, sarà completamente riprogettato il Centro Benessere, un’operazione di restyling che richiederà un investimento di 15 milioni di franchi.

Comments are closed

  • Categorie

  • Tag

Articoli Correlati