Job In Tourism > News > Professioni > Aibes protagonista a Rimini

Aibes protagonista a Rimini

In programma alla Rhex, selezioni regionali, concorsi speciali ed eventi formativi

In programma alla Rhex, selezioni regionali, concorsi speciali ed eventi formativi

Di Marco Bosco, 21 febbraio 2013

Una sola location e un solo evento per tutte le selezioni regionali Aibes, in vista della finale nazionale che il prossimo autunno individuerà il rappresentante italiano alla World cocktail competition 2014. È questa una delle grandi novità di quest’anno dell’Associazione italiana barmen e sostenitori, che ha deciso di sfruttare il palcoscenico della prossima fiera Rhex, in programma a Rimini dal 23 al 26 febbraio, per riunire in un unico contenitore competizioni regionali, momenti di formazione e altri eventi legati al mondo del bere miscelato.
Un vero e proprio cambio di rotta rispetto al passato, quando le selezioni in seno alle varie divisioni locali dell’Aibes si svolgevano esclusivamente in location situate nel proprio territorio di riferimento. La svolta è stata fortemente voluta dal rinnovato consiglio dell’associazione nazionale dei barman uscito dall’ultimo congresso nazionale di Sorrento, a fine 2012. «La Rhex è una manifestazione unica per il settore e rappresenta al meglio le esigenze della nostra organizzazione, in chiave contemporanea e futura», spiega il presidente Andrea Pieri. «Tutte le sezioni parteciperanno così al concorso ufficiale, incontrandosi a Rimini per dare vita a quello che, oggi più che mai, è un gruppo unico e compatto di una sola grande associazione nazionale: la nostra Aibes». Parole in cui inevitabilmente si avvertono gli echi della polemica non ancora sopita sul forte ricambio generazionale recentemente avvenuto ai vertici dell’organizzazione.
Ma veniamo all’evento vero e proprio: oltre alle gare, la presenza Aibes a Rhex sarà infatti anche arricchita da una serie di iniziative di vario genere. Si comincia sabato 23 con l’Happy hour contest: dedicato alla «Proposta dell’aperitivo al bar», è un concorso speciale riservato a coppie di bartender e chef, che presenteranno un abbinamento di drink e appetizer di semplice realizzazione, preparati direttamente sul palco in esecuzione contemporanea e successiva valutazione della giuria tecnica. Gli altri appuntamenti con la quattro giorni romagnola all’insegna della cultura del bere miscelato riguardano poi una serie di incontri formativi raccolti sotto il significativo titolo di Liquid Lab 2013: sei master a iscrizione obbligatoria, organizzati dalla società di servizi Aibes Promotion, in collaborazione con l’agenzia YouEvents di Milano, che vedranno la presenza di altrettanti mixologist di fama internazionale, impegnati a portare la loro esperienza e la loro testimonianza in tema di vecchi e nuovi trend del bartending globale.
Il programma prevede, in particolare, domenica 24 febbraio gli interventi di Andrew Nicholls, del Dvars Bar di Amsterdam, su «Vecchi ingredienti, nuovi drink», e del global ambassador Bacardi, David Cordoba, su «Dalla canna da zucchero al rum». Lunedì 25 sarà invece la volta di Daniele Dalla Pola, del Nu Lounge di Bologna, e di Peter Dorelli, del Savoy Bar di Londra, che parleranno rispettivamente di «Modern tiki cocktail e sciroppi tropicali homemade», nonché di «Evoluzione dell’american bar». Martedì 26 febbraio, infine, Monica Berg, dell’Aqua Vitae di Oslo, affronterà il tema dei «Sapori inusuali pensando in modo innovativo e rischioso», mentre Alex Kratena, dell’Artesian Bar di Londra, si concentrerà su «Cocktail straordinari e concetti innovativi».

Il calendario delle competizioni ufficiali

Quasi mille i barman iscritti per le regionali Aibes 2013: da domenica 24 a martedì 26 febbraio si avvicenderanno sul palco della manifestazione confrontandosi, senza esclusione di colpi, nelle seguenti categorie:
Cocktail al caffè: riservata agli amici Aibes
Fancy: riservata agli aspiranti barman
After dinner: riservata a barman e capibarman
Long drink: riservata a barman e capibarman
Pre dinner: riservata a barman e capibarman.
Nel dettaglio, il programma prevede le gare di Veneto, Trentino Alto Adige, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna – Repubblica di San Marino, Marche e Piemonte, per domenica 24. Il giorno successivo sarà invece la volta di Toscana, Lazio, Umbria, Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata e Calabria. A chiudere, infine, martedì 26, Campania, Lombardia, Valle d’Aosta – Saint Vincent, estero, Genova e Sanremo. Assenti dal programma, per evidenti motivi logistici, Sicilia e Sardegna.

Comments are closed

  • Categorie

  • Tag

Articoli Correlati