Job In Tourism > News > News > A che punto è internet wireless?

A che punto è internet wireless?

Di Antonio Caneva, 6 febbraio 2004

Nel corso di Expo Riva Hotel, la manifestazione fieristica tenutasi a Riva del Garda, ha avuto luogo il primo Forum sui servizi wireless per l´ospitalità, a riprova di quanto questo argomento sia attuale e importante. Attuale, perché lo sviluppo delle tecnologie consente di attivare in maniera semplice questo servizio, importante perché la possibilità di connettersi a internet senza l´obbligo del collegamento del computer a una presa sta diventando lo strumento che permette di attivare una serie di servizi, sempre più richiesti dalla clientela.
Il convegno ha avuto il merito di fare il punto sulla attuale situazione del mercato che, in generale, divide la possibilità di attivare queste tecnologie nei propri esercizi in due filoni: la prima installando per proprio conto, tramite società specializzate, supporti tecnici di facile inserimento, attivati tramite i fili elettrici preesistenti, oppure utilizzando le linee delle antenne televisive o anche con semplici diffusori; la seconda stipulando un contratto con società che concedono in comodato l´attrezzatura, l´impianto e s’incaricano della manutenzione, percependo i ricavi del traffico generato e girando una percentuale dei ricavi alla struttura che li ospita.
Ogni azienda poi, in funzione della propria organizzazione e vocazione, definirà quale di queste formule maggiormente si addice alla sua struttura; è certo comunque che presto si verrà pressati dalla domanda della clientela e non si potrà rinviare a lungo una decisione, se è vero, come è emerso nel convegno, che già ora le utenze domestiche che usano per i collegamenti internet l´Adsl hanno nel 25 – 30% dei casi un collegamento wireless. L´equazione è facile, considerando che la clientela si aspetta nei soggiorni fuori casa almeno quanto trova a casa propria.
Un dato che mi ha colpito nel corso del convegno, su cui i convenuti non si sono trovati d´accordo (ognuno doveva difendere la propria posizione) è stato quello relativo alla scarsa sicurezza delle informazioni trasmesse tramite wireless; secondo qualcuno il 50 – 60% delle reti wireless consentono a terzi di captare i dati trasmessi.
E qui si entra nel merito delle tecnologie più sicure ed efficaci da utilizzare, questione rilevante sulla quale riflettere; non avendo la competenza necessaria, rinviamo per ulteriori riflessioni al convegno su internet e wireless nelle strutture turistiche, che Job in Tourism sta organizzando a Milano, nel prossimo mese di aprile.

Focus on Wireless Internet

Among the Expo Riva Hotel fair events in Riva del Garda, and underscoring the significance and relevance of the topic to the current times, a place has been given to the first Forum on Wireless Services for Hospitality. The issue is relevant to today’s experience because current technological developments allow to activate such a service in an uncomplicated way, and it is significant in that the option of connecting to the web without plugging in the computer is becoming the key to providing a number of services that are increasingly on demand.
The meeting has successfully described the present situation of the market, which generally presents businesses with two alternative ways of activating wireless technology services: either by independently installing easy-to-integrate technical supports activated by pre-existing electrical wiring with the help of specialised providers or by using TV antenna lines or diffusors, or by stipulating an agreement with a company that provides the equipment and installation on a free loan basis and carries out the servicing, receiving the revenues from the generated traffic except a percentage for the hosting facility.
Depending on its own organisation and vocation, each business will determine which arrangement is most suitable to its requirements; there is no doubt, however, that soon enough the customers’ demand will be so pressing as not to allow for any further postponement of such a decision. According to figures presented at the meeting, already 25% to 30% of domestic users of ADSL Internet connections utilise a wireless connection. The equation is an easy one to solve, considering that hotel customers expect to be provided a service at least as good as what they have at home.
A point of interest in the meeting discussion – and a controversial one, where participants were defensive of their own positions – was the low level of security of wireless communication. According to some, 50% to 60% of wireless networks are open to interception.
This prompts further reflection on the very important issue of which more secure and effective technologies may be available. Not being knowledgeable enough to comment on it now, we are waiting for useful insights from the meeting on the Internet and wireless services in tourist establishments that Job is organising in Milan next April.

Translation of the Italian
editorial by Paola Praloran

Comments are closed

  • Categorie

  • Tag

Articoli Correlati