trovalavoro
JOBINTOURISM SONDAGGIO

IL SONDAGGIO DELLA SETTIMANA

L’hotel di Bologna Re Enzo, racconta un recente articolo del Corriere (http://corrieredibologna.corriere.it/bologna/cronaca/18_gennaio_16/05-bologna-aprecorrierebologna-web-bologna-6e3b4c42-fa93-11e7-b760-b3b80890a614.shtml) ha affisso un cartello al proprio ascensore, con il quale minaccia i propri ospiti di multe da 50 a 500 euro, per chi dovesse scrivere recensioni online lesive della dignità della struttura. Cosa ne pensate?

Finalmente c’è chi ha trovato il modo di difendersi dal fenomeno delle recensioni selvagge

Nell’era dei social, l’iniziativa rischia di rivelarsi un boomerang per la struttura

Le multe non servono a nulla. Servirebbe una maggiore regolamentazione del web. Ma questa non è una responsabilità degli hotel