trovalavoro
chiudi

INVIA L'ARTICOLO AD UN AMICO

Il tuo nome

Il tuo indirizzo e-mail

Il nome del tuo amico

L'indirizzo e-mail del tuo amico




Tutte le direzioni del benessere
Osservazione, qualità, audacia, linee cosmetiche ad hoc, percorsi olfattivi e ambienti armonici. Tanti modi diversi per distinguersi dalla massa
di

Articolo

Dopo gli approcci di scenario dei direttori, è ora la volta di approfondire i punti di vista più tecnici di chi ha la responsabilità diretta dell’operatività quotidiana. Il nostro viaggio nei segreti delle offerte benessere di successo prosegue quindi in compagnia di due spa manager alla guida dei wellness centre di un Autograph Collection (gruppo Marriott) e di un Leading Hotels situati in montagna e in riva al lago: Graziella Del Plato della Cristallo Ultimate Spa, realizzata all’interno dell’omonimo hotel di Cortina d’Ampezzo, e Stefania Grisenti della CXI Spa, del Lido Palace di Riva del Garda.

Domanda. Quali sono le nuove tendenze del wellness e cosa cercano gli ospiti da un’offerta spa all’avanguardia?
Graziella Del Plato. Il benessere si muove ormai in tantissime direzioni diverse. Molte peraltro prevedono oggi coreografie e movimenti che sfruttano i ritmi e il piacere della musica. Come per esempio la «Real ball», che per la verità è una tecnica già affermata, tanto che la si utilizza per creare delle sezioni ad hoc. Ma ci sono pure la «Wellness dance» e la «Olit». Lo «Stirfit» è invece una nuova disciplina fitness da praticare esclusivamente a corpo libero e con carichi naturali. E l’elenco potrebbe continuare a lungo. A fronte di tante e tali possibilità, oltre al classico personal trainer la nostra Cristallo Ultimate Spa offre quindi anche un virtual trainer. Come dice la parola stessa, si tratta di un vero e proprio assistente virtuale, in grado di guidare i clienti nella pratica di moltissime discipline, tra cui pilates, yoga, yoga-pilates, areo dance, step coreografico a altro ancora, permettendo inoltre agli ospiti di allenarsi in qualsiasi momento della giornata. Essere all’avanguardia però significa soprattutto proporre ai propri clienti un progetto ben mirato, capace di includere al contempo consigli per una corretta alimentazione, un’educazione completa all’attività fisica, trattamenti personalizzati e il valore di un vero relax. Un approccio, quest’ultimo, che ha un nome ben preciso: il coach della salute è un professionista con competenze trasversali, che spaziano dalle conoscenze di base della filosofia umana e delle patologie correlate, per arrivare fino alla scienza motoria e dell’alimentazione.
Stefania Grisenti. All’interno di un percorso spa si apprezza sempre di più la personalizzazione: i clienti si aspettano di essere compresi, ascoltati, e che la proposta di trattamenti possa essere adattata completamente alle loro esigenze. D’altronde, il livello di stress è in costante aumento: gli stimoli esterni, il lavoro, la frenesia quotidiana mettono a dura prova la nostra società. Credo perciò che la definizione di un’offerta spa mirata a contenere tale stress possa rappresentare una missione importante. Utile soprattutto a migliorare lo stile di vita, nonché a raggiungere un vero benessere mente-corpo.

D. Ma come si riesce a far emergere la propria proposta benessere nel mare magno del mercato contemporaneo?
G.D.P. La nostra ricetta parte senz’altro da una linea cosmetica ad hoc, basata su sostanze funzionali di alta qualità dotate di texture raffinate. A ciò si aggiungono poi vari percorsi olistici con programmi ispirati agli elementi naturali, nonché trattamenti specifici anti-age, eseguiti con rituali, tecniche e manualità antiche. E poi ancora percorsi olfattivi e sensoriali, che sfruttano varie essenze floreali come la lavanda, la rosa, il pino, gli aghi di abete, il lemongrass, la quercia, il muschio bianco, il fieno, la rosa canina, le bacche di vaniglia… Il tutto accompagnato da una piacevole, cortese e spontanea presentazione, in modo da creare un ambiente il più possibile accogliente, armonico e privo di stress.
S.G. Tre parole: osservazione, qualità, audacia. Perché osservare con precisione la propria clientela, le sue necessità, le sue preferenze, è la base di partenza per la creazione di una proposta benessere in grado nel tempo di dare un’identità alla propria offerta. La qualità serve invece a caratterizzare il prodotto. E ciò anche tramite un’accurata selezione e formazione degli operatori, al fine di erogare delle prestazioni d’eccezione. Infine, non bisogna mai rimanere ancorati ai vecchi paradigmi, ma continuare a osare. L’audacia è perciò la chiave per esprimere in maniera creativa una proposta adeguata alle aspettative degli ospiti, senza guardare a cosa fa il vicino, ma con l’obiettivo di dare una forte impronta esclusiva alla propria spa.

D. Quali caratteristiche deve avere oggi l’operatore ideale del wellness?
G.D.P. Ogni spa receptionist, beauty therapist o masseur deve essere in grado di assegnare la massima importanza al cliente e al trattamento da lui richiesto. Deve essere capace di elencare i vari trattamenti e dare tutte le informazioni sull’area spa e sull’eventuale utilizzo dei suoi servizi. Ma soprattutto deve offrire la propria disponibilità con garbo, accogliendo l’ospite in maniera cordiale, secondo le istruzioni apprese dalla spa director nei vari training, in modo da rispettare la filosofia della casa.
S.G. Apertura verso il prossimo; sensibilità e rispetto verso i bisogni altrui; attenzione e riguardo nell’esecuzione delle prestazioni. Sono le capacità innate necessarie a ogni lavoratore del benessere. Bisogna infatti ricordare che chi lavora nelle spa, e in particolare un operatore in cabina, è a stretto contatto fisico con ogni ospite che tratta. L’interazione che si crea è pertanto nettamente più personale e delicata rispetto a quanto avviene in qualsiasi altro reparto dell’hôtellerie.

D. Quali infine le caratteristiche distintive delle vostre spa, legate ai contesti di montagna e di lago in cui sono inserite?
S.D.P. Per noi credo che molto stia nell’atmosfera percepita da ogni cliente; curata e raffinata in modo da permettere all’ospite lo sviluppo di tutti i propri cinque sensi: l’olfatto, che viene stimolato dalle profumazioni naturali; l’udito, grazie a una musica diffusa sapientemente tarata su ciascun ambiente e massaggio; il tatto, stimolato durante i trattamenti; la vista, che percepisce la funzionalità di una spa; e infine il gusto, che può essere solleticato con un infuso o una tisana. E tutto ciò nella quiete e nel silenzio di una cucina dai sapori autentici e di una filosofia del benessere, che diventa stile di vita sano e naturale.
S.G. Noi siamo un po’ una via di mezzo: assomigliamo a una spa di mare in estate e a una di montagna d’inverno. E ciò anche perché gli orari preferiti dalla clientela, per i loro trattamenti, variano naturalmente al mutare delle attività outdoor stagionali, in cui i nostri ospiti spesso amano cimentarsi. Proprio per questo motivo, peraltro, la nostra proposta comprende, durante tutto l’anno, programmi ad hoc per il rilassamento dei muscoli.


La Cristallo Ultimate Spa

La Cristallo Ultimate Spa è ubicata su due livelli: il primo comprende l’area Fitwell (fornita di vari macchinari Technogym di ultima generazione e del virtual training) e quella wellness con una piscina coperta di 15 metri per otto, l’idromassaggio, la sauna, il bagno turco, le docce emozionali, un’area relax con tisaneria, nonché un solarium esterno con Jacuzzi. A ciò si aggiunge inoltre uno showroom Transvital e uno Aldo Coppola. Sempre in quest’area si trova anche la sezione riservata al coach della salute. Al secondo livello c’è invece la zona spa treatments suddivisa in due face room, una double room, tre massage room, una stanza per pedicure e manicure, nonché una Thai room. In questo settore ci sono infine pure le changing room uomo e donna, e una tisaneria.


La CXI Spa
La CXI Spa nasce con l’intento di rispondere a tutte le esigenze espresse dalla clientela del Lido Palace. Nella totale discrezione di un ambiente curato e lontano dall’ordinario, ogni ospite può ricevere la massima attenzione. La proposta dei servizi a disposizione è vasta: dai percorsi della zona umida con sauna e bagni turchi alle piscine con i giochi d’acqua e l’idromassaggio riscaldato, fino alla zona fitness con macchinari e spazi per tenersi in forma. L’offerta di trattamenti spa comprende massaggi personalizzati, rituali di coppia, nonché lusso e anti-age per il viso con prestigiosi prodotti innovativi Niance e Skinceuticals, e permette di costruire percorsi personalizzati per raggiungere il massimo del rilassamento e degli effetti anti-age. Infine, l’apertura al pubblico esterno, che non alloggia presso il Lido Palace, rende questa esperienza accessibile anche a chi desidera ritagliarsi un pomeriggio solo per sé.

COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Nome *

Professione

E-mail

Commento *

Desideri ricevere un avviso quando viene pubblicato un commento successivo? Si No

* campi obbligatori