trovalavoro
chiudi

INVIA L'ARTICOLO AD UN AMICO

Il tuo nome

Il tuo indirizzo e-mail

Il nome del tuo amico

L'indirizzo e-mail del tuo amico




Phon Gama: il dettaglio che fa la differenza
Le regole dell’asciugacapelli perfetto? Efficiente, al passo coi tempi in termini di funzionalità e consumi, e soprattutto sicuro
di

Articolo

Molti general manager sostengono che dirigere un hotel è un po’ come essere il sindaco di una città, tante sono le responsabilità e gli aspetti di cui prendersi cura ogni giorno. Se un albergo è quindi equiparabile a un comune, il suo comparto wellness è sicuramente un quartiere importante, costituito da tanti grandi e piccoli elementi, dalla cui armonica combinazione dipende il successo di un’offerta benessere attenta alle esigenze della clientela.
Come sempre nell’hôtellerie tutto o quasi dipende però dall’attenzione al minimo dettaglio, dalla cura che si presta a ogni singolo aspetto di prodotto e servizio: dagli articoli cosmetici agli arredi, fino alla qualità del personale e alle tecnologie scelte per la propria spa. E tra le tante cose a cui pensare c’è n’è una che spesso viene data quasi per scontata, ma a cui proprio per questo occorre prestare la massima attenzione: dopo le coccole e il relax in piscina (calda o fredda non ha importanza), arriva infatti l’immancabile doccia. E quindi la necessità di asciugare i capelli. È qui che entra in gioco il phon. Che però deve essere necessariamente efficiente, al passo coi tempi in termini di funzionalità e consumi, e soprattutto sicuro.
Proprio come la nuova linea hôtellerie lanciata da Gama, azienda emiliana specializzata in apparecchi elettrici per la cura dei capelli. «L’idea è quella di offrire agli operatori specializzati una serie di asciugacapelli professionali con elevate performance», racconta il commercial director della società, Stefano Tascini. Il target è ovviamente costituito da tutto il mondo dell’ospitalità: centri benessere, spa e fitness centre in primis, ma anche hotel e bed&breakfast in generale.
I prodotti della linea hôtellerie firmata Gama hanno in particolare tutti il supporto a parete e il fissaggio antifurto. «Ma caratteristiche importanti sono pure la leggerezza, la comodità e la facilità di impugnatura, nonché una potenza adeguata a garantire un’asciugatura rapida, con possibilità di scegliere la velocità e la temperatura preferite», prosegue Tascini. «Non solo. A seconda dei modelli possiamo anche offrire potenze diverse: da 1.200 fino a 2.200 watt». Senza dimenticare inoltre la questione sicurezza, indissolubilmente legata al tema della qualità: «E tutti i nostri asciugacapelli sono regolarmente omologati e approvati da enti di controllo europei», sottolinea ancora il commercial director.
La società emiliana è infine anche attenta ai trend emergenti del mercato. La sostenibilità è infatti un tema a 360 gradi, che riguarda da vicino ogni settore. Ecco allora che, al di là della linea di phon con supporto a parete, Gama propone pure un modello green della serie «made in Italy», chiamato Leggero Eco: «È un asciugacapelli che ha già ottenuto un ottimo successo. Da riporre nei cassetti e/o negli armadietti delle camere, è ideale soprattutto per gli hotel di lusso e le strutture particolarmente attente ai concetti di ecologia e risparmio energetico», conclude Tascini. «Della durata complessiva superiore alle 1.500 ore, unisce alla professionalità dello strumento in sé, la garanzia di un consistente risparmio energetico. Consumando appena 1.500 watt, assicura infatti le prestazioni di un phon tradizionale da 2.100 watt. Per di più, è accompagnato da una dotazione completa di due bocchette professionali e diffusore».


Identikit della società
www.gamaprofessional.com/it/

Gama è un operatore italiano specializzato nell’offerta di strumenti professionali per la cura dei capelli. La società, basata a San Pietro in Casale, in provincia di Bologna, commercializza oggi i propri prodotti in oltre 50 paesi, ha uffici in Russia e in vari Stati del Sud America, nonché laboratori di ricerca e siti produttivi in Italia, Argentina, Brasile e Cina.
Tutto è iniziato nel 1969, quando Gama inventa la prima piastra per capelli professionale prodotta su larga scala. In breve, i backstage delle sfilate di moda, così come i saloni di bellezza, adottano gli articoli dell’impresa emiliana quali strumenti per creare stile.
Lo studio costante di soluzioni per migliorare l’esperienza d’uso dei prodotti, ha portato poi Gama a continuare a progettare e a realizzare negli anni tecnologie innovative, capaci di rivelarsi vere e proprie svolte rispetto al passato. Con il lancio a fine anni 1990 della tecnologia QuickHeat, la possibilità di avere piastre calde e pronte all’uso in pochi secondi ha per esempio rivoluzionato il lavoro nei saloni professionali.
Gli ultimi tempi hanno infine visto Gama allargare ulteriormente il concetto di bellezza e stile, offrendo non solo piastre per capelli, ma anche asciugacapelli, arricciacapelli e taglia capelli professionali. Ultime in ordine di tempo sono quindi le linee di asciugacapelli professionali made in Italy e quella dedicata all’hôtellerie.

COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Nome *

Professione

E-mail

Commento *

Desideri ricevere un avviso quando viene pubblicato un commento successivo? Si No

* campi obbligatori