trovalavoro
chiudi

INVIA L'ARTICOLO AD UN AMICO

Il tuo nome

Il tuo indirizzo e-mail

Il nome del tuo amico

L'indirizzo e-mail del tuo amico




Il gruppo Plateno cerca hotel partner per vendere l’Europa ai cinesi

Articolo

Se esiste oggi un mercato emergente nel mondo del turismo sicuramente è quello cinese: non solo i turisti dell’ex Celeste impero hanno ormai raggiunto la vetta del mondo per numero di viaggi oltre confine, ma le grandi compagnie dell’hôtellerie nazionale sono sempre più protagoniste a livello globale. E tra queste c’è certamente il gruppo Plateno che, con un portafoglio di oltre 3.700 hotel, ha da qualche tempo lanciato una strategia di espansione europea, puntando soprattutto sul suo brand 7 Days Premium con obiettivo principale i paesi di lingua tedesca. Ora però la compagnia cerca pure partnership con altre realtà medio-piccole del Vecchio continente (hotel indipendenti e gruppi), in modo da aumentare ulteriormente la propria offerta nella regione. L’idea è semplice: poiché per gli operatori delle nostre parti è piuttosto difficile comprendere e avvicinare il mercato cinese, Plateno offre agli hotel e alle catene interessate la possibilità di approcciare i consumatori del Paese del dragone da un punto di partenza privilegiato. Come? Permettendo loro di raggiungere la platea degli oltre 80 milioni di iscritti al programma fedeltà del gruppo orientale, che per di più si impegna a curare, per conto dei partner, tutta la fase di promozione e vendita sui canali social, sulle agenzie online locali e sul servizio di messaggistica WeChat, che in Cina pare generare una grande fetta di revenue alberghiero. Non solo: l’offerta prevede anche la realizzazione di un sito web in lingua cinese e altri servizi di consulenza aggiuntivi in tema di formazione, tecnologia integrata e design.

COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Nome *

Professione

E-mail

Commento *

Desideri ricevere un avviso quando viene pubblicato un commento successivo? Si No

* campi obbligatori