trovalavoro
chiudi

INVIA L'ARTICOLO AD UN AMICO

Il tuo nome

Il tuo indirizzo e-mail

Il nome del tuo amico

L'indirizzo e-mail del tuo amico




Ad Amsterdam arrivano i loft Zoku con letto a scomparsa

Articolo

Prosegue la corsa delle imprese alberghiere verso le forme di ospitalità più innovative e originali. Ad Amsterdam in particolare ha da poco aperto i battenti uno dei modelli di business più promettenti degli ultimi anni, tanto che il suo semplice progetto ha già ottenuto alcuni premi internazionali dedicati proprio ai temi dell’innovazione: Zoku, che in giapponese significa famiglia/clan, è un nuovo aparthotel che propone loft da appena 24 metri quadrati, in cui a dominare lo spazio non è il letto, come nei più tradizionali studio apartment, ma la cucina e il tavolo per le proprie esigenze di lavoro e socializzazione. Il letto si trova invece in posizione elevata, raggiungibile per mezzo di una scala retrattile e situato dietro a un pannello scorrevole che ne può, all’occorrenza, nascondere la vista. Ogni Zoku è poi pensato per offrire numerose aree sociali, dove è possibile interagire con gli altri ospiti della struttura o con gli abitanti della città. Il concept introduce infatti anche un nuovo profilo, quello del community manager, incaricato tra l’altro di organizzare eventi utili ad attirare e ad ampliare la cerchia del pubblico locale.

COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Nome *

Professione

E-mail

Commento *

Desideri ricevere un avviso quando viene pubblicato un commento successivo? Si No

* campi obbligatori