trovalavoro
chiudi

INVIA L'ARTICOLO AD UN AMICO

Il tuo nome

Il tuo indirizzo e-mail

Il nome del tuo amico

L'indirizzo e-mail del tuo amico




In Accor arriva il manager dell’innovazione dirompente

Articolo

Uno dei temi su cui le imprese di tutti settori si concentrano oggi maggiormente è quello delle cosiddette «disruptive innovation»: ossia le innovazioni dai tratti talmente dirompenti da sconvolgere le normali dinamiche dei mercati. Esempi recenti nel campo turistico sono fenomeni arcinoti come Airbnb e Uber, definiti appunto disruptive dalla maggior parte dei player tradizionali dei loro rispettivi comparti. È così che AccorHotels, compagnia da tempo attenta all’evolversi dei mercati, ha recentemente pensato di creare un ruolo executive ad hoc per gestire e controllare il ritmo delle innovazioni: Thibault Viort è il nuovo chief disruption and growth officer della compagnia francese. Il suo profilo è quello di un imprenditore precoce, capace di dar vita al suo primo business ad appena 22 anni. Ma Viort è anche l’autore del primo gioco online di Facebook, mentre la sua specializzazione nel settore del turismo risale al 2009, quando crea la app per viaggiatori Wipolo. Il suo compito in AccorHotels sarà quello di trovare nuove opportunità di crescita atte a favorire la nascita di inedite iniziative imprenditoriali, di sovraintendere agli investimenti in imprese emergenti e di rinforzare le relazioni con le start-up del settore.

COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Nome *

Professione

E-mail

Commento *

Desideri ricevere un avviso quando viene pubblicato un commento successivo? Si No

* campi obbligatori