trovalavoro
chiudi

INVIA L'ARTICOLO AD UN AMICO

Il tuo nome

Il tuo indirizzo e-mail

Il nome del tuo amico

L'indirizzo e-mail del tuo amico




La rate parity non è più un miraggio
Il booking enigne dotato di intelligenza artificiale in grado di monitorare la tua parità tariffaria. E non solo.
di

Articolo

Oggi la distribuzione alberghiera ha raggiunto livelli di complessità mai visti prima. I portali hanno quindi iniziato a sfruttare le zone d’ombra di questi intricati scenari per effettuare manovre poco ortodosse al fine di scavalcare la rate parity a scapito dell’hotel: cambi di valuta arbitrari, offerte opache o riservate agli iscritti dei programmi fedeltà, combinazioni imprevedibili di disponibilità e di cancellation policy, flash deal che durano pochi giorni o solo poche ore; tutte occasioni per mostrare ai viaggiatori tariffe inferiori a quelle del sito ufficiale dell’hotel. L’albergatore esce dalla parity senza neanche accorgersene e viene penalizzato in misura importante, perdendo ogni giorno prenotazioni dirette e revenue.
Gli ultimi report della società di consulenza RateGain confermano peraltro questi dati: in Europa, ad agosto 2015, l’83% delle tariffe degli hotel 3-5 stelle non era in parità tariffaria rispetto ai principali portali online di prenotazione: a Roma, in particolare, le Olta avevano tariffe più basse del sito ufficiale nel 68% dei casi, per quanto riguarda le strutture 3 stelle, nel 61% dei casi, per quanto riguarda i 4 stelle, e addirittura nell’80% dei casi, per i 5 stelle.
È che così che Simple Booking, tra i maggiori provider di booking engine in Italia, ha scelto la prossima edizione di Ttg Incontri a Rimini per presentare al pubblico due innovative soluzioni mirate proprio a difendere la «best rate guarantee» dell’hotel attraverso un’avanzata tecnologia proprietaria.
«Il nostro team di professionisti», spiega il general manager di Simple Booking, Duccio Innocenti, «ha investito l’ultimo anno nel mettere a punto nuove funzionalità, mai sperimentate prima sul mercato italiano, per consentire agli albergatori di tenere sotto controllo la rate parity e simultaneamente accrescere la conversion rate del sito ufficiale».
Da un lato le nuove funzionalità permetteranno quindi ai clienti, durante il processo di prenotazione, di confrontare la tariffa del sito proprietario con quelle mostrate dall’hotel sulle maggiori Olta, in modo da essere rassicurati sul rispetto della miglior tariffa garantita e procedere all’acquisto diretto. Dall’altro, grazie a una forma di intelligenza artificiale sviluppata dallo stesso Simple Booking, nel caso l’hotel non sia in parity rispetto ai portali, per uno dei molteplici motivi ormai noti, sono previsti processi di notifica intelligente e ottimizzazione, capaci di prevenire e perfezionare le tariffe e di non perdere in questo modo alcuna opportunità di vendita.
«Gli albergatori potranno perciò finalmente giocare ad armi pari», conclude Innocenti. «Era infatti necessario che qualcuno si muovesse in questo senso. Noi di Simple Booking abbiamo raccolto una sfida complessa lanciata dal mercato e abbiamo risposto in maniera forte e chiara, grazie soprattutto alla nostra grande propensione all’innovazione e a investimenti nel reparto di ricerca e sviluppo che non sono paragonabili a quelli di nessun altro software di prenotazioni in Italia».


Al Ttg Incontri per scoprirne di più

In uno scenario concorrenziale che solitamente vede una limitata apertura all´innovazione, Qnt Hospitality ha conquistato un ruolo di spicco per le sue soluzioni all’avanguardia. Riconosciuto da più parti come apripista tecnologico a livello europeo, il suo booking engine Simple Booking viene continuamente aggiornato per mantenersi ai più alti livelli di eccellenza e di performance di vendita diretta. Per maggiori informazioni: www.simplebooking.it; tel +39 055 705718. Qnt Simple Booking sarà presente al Ttg Incontri di Rimini presso il padiglione A3, corsia 5, stand 169/170

COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Nome *

Professione

E-mail

Commento *

Desideri ricevere un avviso quando viene pubblicato un commento successivo? Si No

* campi obbligatori