trovalavoro
chiudi

INVIA L'ARTICOLO AD UN AMICO

Il tuo nome

Il tuo indirizzo e-mail

Il nome del tuo amico

L'indirizzo e-mail del tuo amico




Misurare i benefici del turismo
Skål partecipa alla campagna «10 Million better» della ngo Sustainable travel international
di

Articolo

Una campagna per monitorare gli effetti positivi, in termini sociali e ambientali, dell’industria dei viaggi e dell’ospitalità. Si chiama «10 Million better» ed è stata lanciata quest’anno a Madrid, in occasione del global summit del World travel & tourism council: l’iniziativa, promossa dalla ngo Sustainable travel international, mira a coinvolgere una serie di imprese, organizzazioni e destinazioni internazionali, nello sforzo di dimostrare quanto il turismo possa contribuire al benessere delle popolazioni. L’idea è quella di analizzare i miglioramenti nella vita di almeno 10 milioni di persone, impegnate a livello mondiale in attività sostenibili legate ai viaggi, misurando per una decina di anni la crescita dei loro redditi e delle loro opportunità di lavoro, nonché l’incremento del loro impegno nella preservazione e nella protezione dei siti naturali e culturali del proprio territorio.
Al progetto hanno fin da subito aderito realtà importanti come i gruppi alberghieri Starwood e Soneva, nonché, tramite alcune organizzazioni impegnate sui temi della sostenibilità, anche i vettori aerei Finnair e United Airlines, e la compagnia di crociere Royal Caribbean Cruise Lines. A tale lista si è quindi aggiunta pochi giorni fa anche la Skål International, associazione multidisciplinare del turismo la cui divisione italiana è guidata del recentemente riconfermato presidente nazionale, Toti Piscopo. Skål si è così impegnata a fornire un contributo importante, tramite l’opera dei propri numerosi associati impegnati in ogni settore dell’industria dei viaggi e provenienti da ben 85 paesi differenti, nonché sfruttando i propri contatti a livello governativo e la propria approfondita comprensione delle varie realtà locali dove è presente l’organizzazione».
«La nostra associazione rappresenta una delle più rilevanti fonti di conoscenza e cooperazione del settore», racconta il senior vice president e director pr & communications – business affairs di Skål International, Nigel Pilkington. «La pervasività dei nostri contatti può perciò contribuire grandemente a questo sforzo comune, consentendo così il raggiungimento di obiettivi tanto ambiziosi. Noi siamo da sempre impegnati nell’aiutare i nostri associati a migliore la vita delle popolazioni residenti nelle varie destinazioni globali, nonché a proteggere l’ambiente dei loro territori: lo facciamo sia perché lo riteniamo giusto, sia perché in questo modo contribuiamo allo sviluppo dell’industria del turismo e alla creazione di prodotti in linea con la crescente quota di domanda interessata a temi quali la trasparenza e la sostenibilità». I risultati dell’iniziativa «10 Million better», e le misure sull’impatto collettivo del settore dei viaggi e dell’ospitalità, saranno presto resi pubblici grazie allo sviluppo di uno strumento open-source, chiamato «Impact monitoring system», che sarà a breve online sul sito di Sustainable travel international: www.sustainabletravel.org.

COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Nome *

Professione

E-mail

Commento *

Desideri ricevere un avviso quando viene pubblicato un commento successivo? Si No

* campi obbligatori