trovalavoro
chiudi

INVIA L'ARTICOLO AD UN AMICO

Il tuo nome

Il tuo indirizzo e-mail

Il nome del tuo amico

L'indirizzo e-mail del tuo amico




L´hotel è una casa di eccellenze da ricordare

Articolo

Domanda. Che cos’è un albergo?
Risposta. Una grande casa con più o meno stanze; una casa diversa, però, che si ricorda, dove si arriva, si dorme, si mangia e ci si rilassa.
D. Quali sono allora le strutture migliori?
R. Ve ne sono tante e di diverse categorie: da quelle più lussuose a quelle più modeste. Tutte hanno però tre elementi in comune.
D. Quali?
R. La pulizia, la buona organizzazione e l’accoglienza. Se una casa ricca non risponde a questi requisiti, non ha ragione d’essere. La vera ricchezza sta nel buon gusto, nell’ordine, nella semplicità e nel decoro: nell’unicità di un luogo dove si respira l’amore verso la casa che si rappresenta. Secondo il mio punto di vista, in particolare, un hotel dovrebbe sempre puntare all’eccellenza, mettendo a disposizione degli ospiti il proprio carattere unico oltre che un modello di ospitalità caldo, accogliente e comodo.
D. Come si adatta, quindi, lo stile di un arredamento alle caratteristiche specifiche di un hotel, al suo carattere unico?
R. In queste vere dimore d’eccellenza tutte le scelte sono sempre mirate a rendere certo gli ambienti eleganti, ma soprattutto a lasciare un ricordo indelebile a ogni ospite. È risaputo infatti che ciascun cliente, quando torna a casa, riporta con sé i colori di una vacanza: il buon gusto del cibo e il calore degli arredi dove si è sentito coccolato. Ciò premesso, arredare un albergo è una questione soggettiva: ognuno di noi ha infatti un gusto proprio. L’importante perciò è puntare sempre sulla qualità. Perché il vecchio adagio del chi più spende meno spende non ha mai smesso di essere vero.
D. Quali sono perciò gli errori assolutamente da evitare?
R. In un albergo l’importante è riuscire ad associare il buon gusto alla praticità. Troppe volte ho visto infatti architetti disegnare strutture che poi generano problemi e disservizi nell’operatività quotidiana. Non solo: occorre anche curare sempre i dettagli. Le finiture, per esempio, sono spesso trascurate in fase di restyling. Quando lavoravo in Orient Express ho visto davvero tante volte gli operai dover rifare tutto da capo, perché i supervisori di Londra avevano giudicato la loro opera priva della cura dei dettagli necessaria.
D. E il segreto per non sbagliare?
R. Confrontarsi con esperti di settore in grado di abbinare e dare la giusta collocazione a ogni singolo articolo. Il tutto senza dimenticare il buon gusto, per quanto questo sia un fattore tanto soggettivo quanto innato.


Silvana Cannas: ambiti operativi

Silvana Cannas si mette a disposizione per organizzare e scegliere arredamenti, biancherie, tendaggi, oggettistica; per seguire lavori in opera; per coordinare collaboratori e personale in outsourcing; per fornire consulenza in materia di domotica, energie alternative, nuove aperture, riorganizzazioni, restauri, gestione, servizi e illuminazione; per organizzare eventi, feste private e cerimonie nuziali; per erogare corsi di formazione ad hoc.

Chi sono

Già da ragazza entro a far parte del mondo alberghiero di lusso lavorando in alcuni tra i più prestigiosi alberghi della costa Smeralda e poi in altre destinazioni lusso in Italia e in Svizzera, assumendo via via incarichi di sempre maggiore responsabilità. Dal 1984 al 1994 sono quindi allo Splendido di Portofino, mentre nel 1996 collaboro al lancio del Relais & Chateaux L’Albereta di Erbusco, dove rimango per ben 13 anni, tra le altre cose in qualità di responsabile del reparto housekeeping e di quello acquisti. Per lo stesso gruppo partecipo anche all´apertura dell´Andana di Castiglione della Pescaia. Nel 2011 collaboro infine alla start-up del primo 5 stelle lusso trentino, a Riva del Garda: un Leading Hotels of the World, per cui totalizzo un punteggio di 90/100 sui giudizi relativi ai settori di cui ero responsabile.

Tel.: 347 3824138
Email: info@aprocasa.it
Web: aprocasa.it
Web: leadingservicehotel.com

COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Nome *

Professione

E-mail

Commento *

Desideri ricevere un avviso quando viene pubblicato un commento successivo? Si No

* campi obbligatori