trovalavoro
chiudi

INVIA L'ARTICOLO AD UN AMICO

Il tuo nome

Il tuo indirizzo e-mail

Il nome del tuo amico

L'indirizzo e-mail del tuo amico




Simposio Apci: si cambia
All’insegna del convegno formativo, l’edizione 2014 delle Stelle della ristorazione
di

Articolo

Un percorso interattivo di conoscenza delle eccellenze del mercato horeca (hotel, ristorante e caffè), degustazioni guidate e seminari didattici su tematiche di grande attualità, con un focus particolare sulle tecnologie avanzate, sulla bassa temperatura come opportunità, sullo chef imprenditore e comunicatore, sulle intolleranze al nichel e al glutine, nonché sull’uso del surgelato nelle cucine professionali. Sono i contenuti della prima giornata del nuovo format in stile convegno formativo, che ha caratterizzato l’edizione 2014 del tradizionale simposio nazionale Stelle della ristorazione: l’evento più importante e rappresentativo organizzato annualmente dall’Associazione professionale cuochi italiani (Apci).
Tenutasi recentemente presso l’hotel Regina Palace di Stresa, sulle rive del Lago Maggiore, la kermesse ha coinvolto i cuochi delegati di tutte le regioni italiane e delle divisioni internazionali della stessa Apci. Come di consueto, oltre al premio al merito professionale, ideato e realizzato per riconoscere e gratificare la quotidiana attività dei cuochi associati, nonché per elevare l’immagine della cucina italiana, il programma prevedeva anche lo svolgimento dell’assemblea generale, durante la quale sono state enunciate e condivise le attività programmatiche del nuovo biennio 2014-2015.
Emozionante, tra gli altri, il momento della consegna ufficiale della nuova giacca, studiata ad hoc per l’evento con un design esclusivo, che d’ora in avanti contraddistinguerà i congressisti partecipanti. Uno speciale plauso è poi andato alle scuole alberghiere della zona, l’istituto Maggia di Stresa e il De Filippi di Arona, per la lodevole attività svolta sul territorio con le nuove leve. Ma a coronamento della prima giornata c’è stato anche un momento conviviale inedito, con le berrette bianche che, in divisa professionale, hanno sfilato fino al molo del Lago Maggiore, per poi imbarcarsi verso l’incantevole Isola dei Pescatori, dove hanno potuto partecipare a una cena di gala, realizzata, presso l’hotel Verbano, dagli chef della delegazione Apci locale. Viva soddisfazione, ha inoltre espresso il sindaco, Canio Di Milia, contento «che a Stresa si svolga un evento così prestigioso, in grado di unire la più alta tradizione gastronomica alle bellezze paesaggistiche del Lago Maggiore».
Il convegno è quindi proseguito con la seconda giornata formativa dedicata a due master di approfondimento sul marketing relazionale e sulla pasticceria da ristorazione. Seguendo un’ormai più che consolidata tradizione, il simposio si è infine concluso con un pranzo tipico, presso il Moom Hotel di Olgiate Olona. «Grazie alla nuova impostazione didattico-formativa, molto apprezzata dai partecipanti, l’edizione 2014 del trofeo Stelle della ristorazione ha segnato per noi una vera svolta», ha commentato il direttore generale dell’Apci, Sonia Re. «Il simposio rimane infatti pur sempre un piacevole momento di convivialità e incontro per gli chef della nostra associazione, che però, sempre più intraprendenti e propositivi, hanno anche voglia di confrontarsi sui temi di attualità della ristorazione attuale, per capire e comprendere a fondo quale sia la strada migliore da percorrere per il futuro».

COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Nome *

Professione

E-mail

Commento *

Desideri ricevere un avviso quando viene pubblicato un commento successivo? Si No

* campi obbligatori