trovalavoro
chiudi

INVIA L'ARTICOLO AD UN AMICO

Il tuo nome

Il tuo indirizzo e-mail

Il nome del tuo amico

L'indirizzo e-mail del tuo amico




Al Porta di Milano le semifinali italiane del Domaine de Canton cocktail contest 2014
di

Sarà l’istituto alberghiero Carlo Porta di Milano a ospitare, il prossimo 11 aprile, la semifinale italiana del Domaine de Canton cocktail contest 2014, al quale parteciperanno ben 16 barman della penisola, che hanno inviato altrettante ricette dedicate all’omonimo liquore. Il concorso, organizzato dai produttori del Domaine de Canton, avrebbe originariamente previsto una semifinale a dieci ma, dato il grande numero di richieste ricevute e soprattutto a seguito dell’elevata qualità delle proposte, si è deciso di estendere la competizione italiana a sedici concorrenti. Il vincitore della gara del Porta rappresenterà quindi i colori della nostra penisola in occasione della finale mondiale, in programma a Cap St. Martin, nei Caraibi, tra giugno e luglio di quest’anno.


I concorrenti tricolore

Carola Abrate del Societè Lutece Cocktail Bar di Torino; Luca Angeli del Four Seasons di Firenze; Federico Cremasco dell´Hemingway Cocktail Bar di Travesio; Cinzia Ferro dell´Estremadura Cafè e Monterosso Osteria Storica di Verbania Suna; Walter Gosso del Social Club di Torino; Corrado Lotà del Magriffe Disco Club di Legnano; Luca Marcellin del Four Seasons di Milano; Mirko Moccia del Future Fusion Cocktail e Restaurant di Lodi; Matteo Paladino del Nu Lounge Cocktail Tiki Bar di Bologna; Mattia Pastori dell´Armani Hotel Bamboo Lounge di Milano; Mattia Perciballi del Fluid Cocktail Bar di Milano; Oscar Quagliarini del Rebelot Cocktail Bar di Milano; Mirko Salvagno del cocktail bar il Gallone di Mantova; Matteo Stafforini dell´Annabella Cafè di Pavia; Stefano Tucci del Park Hyatt Hotel di Milano; Mirko Turconi del Caffè 228 di Biella.

COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Nome *

Professione

E-mail

Commento *

Desideri ricevere un avviso quando viene pubblicato un commento successivo? Si No

* campi obbligatori