trovalavoro
chiudi

INVIA L'ARTICOLO AD UN AMICO

Il tuo nome

Il tuo indirizzo e-mail

Il nome del tuo amico

L'indirizzo e-mail del tuo amico




Un software per gestire il food cost ovunque ci si trovi

www.calcolareincucina.it

Innovazione, controllo dei costi, creatività. Sono le tre caratteristiche che da sempre garantiscono il successo di un ristorante. E in un mondo sempre più digitalizzato come quello attuale, gli strumenti informatici possono non solo contribuire grandemente a mantenere un’offerta f&b al passo coi tempi, ma anche ad anticiparne con profitto le esigenze del futuro. È così che la società di consulenza Euroculinary ha pensato di creare «Calcolare in Cucina Web»: un software gestionale di ultima generazione, che sfrutta le proprietà della cosiddetta cloud, per mettere a disposizione degli operatori f&b dati e informazioni ovunque ci si trovi.
«Uno strumento ideale per ottimizzare il food & beverage cost control», racconta infatti il consulente per la ristorazione di Euroculinary Luigi Porta. «Pensato per aziende e professionisti, docenti e allievi, è intuitivo e non richiede installazioni: un menu grafico, suddiviso per colori, consente in particolare un accesso semplice e veloce a tutte le funzionalità, guidando l’utente nei vari passi da compiere. Sempre in rete, con assistenza online gratuita, è accessibile con un comune browser compatibile con i computer Windows e Mac, con i tablet iOs e Android, nonché con tutti i dispositivi iPhone, Android e Windows 8: un modo per poter collaborare con i colleghi, aggiornare le ricette e organizzare menu a la carte e banchetti anche da remoto».
Le funzioni del software permettono, tra l’altro, di calcolare in maniera automatica il food cost e il prezzo di vendita di ogni ricetta o menu. «Ma è anche disponibile un archivio completo, modificabile e personalizzabile, composto da più di 4 mila prodotti, completi di costi e valori nutrizionali, con 600 piatti classici e di base, nonché più di 120 ricette professionali, create dallo chef Cesare Chessorti». Il tutto senza trascurare naturalmente le questioni legate alla sicurezza: «Il sistema, in effetti», conclude Porta, «ha un database dedicato per ogni azienda, con funzioni di replica automatica e copie di back-up giornaliere. L’accesso, infine, avviene solamente tramite identificazione dell’utente, a maggior protezione dei propri dati».

COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Nome *

Professione

E-mail

Commento *

Desideri ricevere un avviso quando viene pubblicato un commento successivo? Si No

* campi obbligatori