trovalavoro
chiudi

INVIA L'ARTICOLO AD UN AMICO

Il tuo nome

Il tuo indirizzo e-mail

Il nome del tuo amico

L'indirizzo e-mail del tuo amico




Focus sulle strutture di qualità
di

Articolo

Le principali città tedesche e alcuni dei più importanti mercati europei, come Londra, Vienna, Amsterdam e Parigi. Sono i target del settore alberghiero su cui si concentreranno i capitali secondo l’ultima edizione dell’Hotel investor sentiment survey di Jones Lang LaSalle Hotels. Nell’area Emea (Europa, Medio Oriente, Africa), in particolare, il 40% del campione di investitori interpellati ha dichiarato di essere interessato al comparto ricettivo, con il 28,8% che ha espresso una forte propensione all’acquisto di alberghi di fascia medio-alta: l’attenzione nei confronti di questa tipologia ricettiva sarebbe così in forte incremento rispetto all’ultimo sondaggio di maggio 2012, mentre sarebbe in calo quella verso i budget hotel e i cosiddetti serviced apartment. Tuttavia, le strutture di fascia economica rimarrebbero appetibili in alcuni paesi emergenti, dove esistono interessanti opportunità di sviluppo. «Dato l’incremento di interesse per gli asset di qualità», spiega l’executive vice president di Jones Lang LaSalle Hotels Italia, Roberto Galano, «ci aspettiamo una progressiva diminuzione nei rendimenti attesi (l’indice utilizzato per misurare il ritorno minimo richiesto da un determinato investimento, ndr) anche in mercati come Varsavia, Stoccolma, Monaco e Istanbul. Ma sono ancora una volta le principali piazze europee quelle che evidenziano le più basse aspettative di rendimento, con il 6,1% a Parigi e il 6,3% a Londra». La ricerca, infine, sottolinea un certo atteggiamento ottimista degli investitori verso le performance alberghiere, sebbene vi sia un approccio più conservativo nel medio termine rispetto all’indagine precedente.

COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Nome *

Professione

E-mail

Commento *

Desideri ricevere un avviso quando viene pubblicato un commento successivo? Si No

* campi obbligatori