trovalavoro

Hotelcube

Gestionale Spa

Dylog

Outsoucing

Gustality

Master Ihma

chiudi

INVIA L'ARTICOLO AD UN AMICO

Il tuo nome

Il tuo indirizzo e-mail

Il nome del tuo amico

L'indirizzo e-mail del tuo amico




A Toronto nasce l’art concierge
di Marco Bosco

Articolo

Il connubio tra arte e hotel non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni il numero delle strutture, che trasformano parte dei propri spazi in aree espositive temporanee o permanenti, sta crescendo considerevolmente sia in Italia, sia a livello internazionale. È così che il canadese The Hazelton hotel, un 5 stelle di design inserito in un quartiere di Toronto celebre per la sua attiva comunità artistica, ha recentemente deciso di assumere un art concierge: laureato in fine arts presso la Queen’s University di Kingston, in Ontario, e con un master al Central Saint Martin’s College of Art and Design di Londra, Sam Mogelonsky è un professionista con numerose esperienze alle spalle in varie gallerie britanniche. Il suo compito al The Hazelton è quello di rispondere a domande e curiosità sulla collezione di opere presente in hotel e sull’attiva comunità creativa della città. «Toronto è ormai considerata una delle capitali artistiche del Nord America», racconta il general manager della struttura canadese, David Mounteer. «Se a ciò si aggiunge l’ingente collezione in-house del nostro hotel, si può ben capire la necessità di avere nello staff una figura in grado di rispondere alle domande dei nostri ospiti appassionati di arte».

COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Nome *

Professione

E-mail

Commento *

Desideri ricevere un avviso quando viene pubblicato un commento successivo? Si No

* campi obbligatori


Scrivi sotto il codice di controllo per inserire il commento