trovalavoro
chiudi

INVIA L'ARTICOLO AD UN AMICO

Il tuo nome

Il tuo indirizzo e-mail

Il nome del tuo amico

L'indirizzo e-mail del tuo amico




Notizie in Pillole 01/06/2012

Starwood trasferisce il quartier generale in Medio Oriente

Lo aveva già fatto circa un anno fa in Cina; lo rifarà tra qualche tempo in Medio Oriente: l’intero quartier generale Starwood si trasferirà nel 2013 a Dubai, dove risiederanno, per un mese intero, il presidente e ceo della compagnia, Frits van Paasschen, oltre a una dozzina di top executive della compagnia. «Una strategia non convenzionale per comprendere e apprezzare fino in fondo le differenti prospettive culturali e il peculiare approccio al business di questa area del mondo», spiega lo stesso ceo di Starwood. La recente scelta di posizionare temporaneamente il proprio quartier generale negli Emirati Arabi è infatti dipesa dai piani di sviluppo del gruppo che, in quest’area considerata dall’elevato potenziale incoming e outbound, ha attualmente in corso importanti progetti di espansione.

Tassa di soggiorno: i comuni non possono rivalersi sugli hotel

In caso di mancato pagamento dell’imposta di soggiorno da parte degli ospiti, le istituzioni comunali non possono richiederne il versamento agli operatori alberghieri. Lo ha sancito una sentenza del Tar del Veneto, investito recentemente di un ricorso contro il comune di Padova, sulla legittimità stessa della tassa di soggiorno, impetrato da Ascom, Adiconsum e Appe (l’Associazione provinciale pubblici esercizi), nonché da 16 strutture ricettive della città euganea. Il tribunale, pur rigettando la richiesta dei ricorrenti, ha tuttavia ribadito, nel dispositivo della sentenza, che, in caso di mancato pagamento dell’imposta, il comune non può rivalersi sugli albergatori: in altre parole, se un ospite non vuole versare la tassa, la multa deve andare allo stesso cliente e non ai titolari della struttura ricettiva.

COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Nome *

Professione

E-mail

Commento *

Desideri ricevere un avviso quando viene pubblicato un commento successivo? Si No

* campi obbligatori