trovalavoro
chiudi

INVIA L'ARTICOLO AD UN AMICO

Il tuo nome

Il tuo indirizzo e-mail

Il nome del tuo amico

L'indirizzo e-mail del tuo amico




Al via il nuovo corso Centro Studi Cts dedicato ai ruoli di hostess e steward
Obiettivo qualità
Servono figure professionali sempre più competenti
di

Articolo

www.centrostudicts.it

«Il mondo del turismo, e quello dell´organizzazione degli eventi, sono caratterizzati da una forte e continua dinamicità: l´incontro tra diverse realtà culturali, il mercato in continuo cambiamento e i mutamenti della domanda richiedono oggi la presenza di figure professionali sempre più competenti, preparate a svolgere mansioni che vanno dalla mediazione culturale a interventi di tipo tecnico-organizzativo». Nasce così, dalla consapevolezza della sempre maggiore centralità del ruolo dell´hostess-steward, non più solamente caratterizzato dalla bella presenza ma richiedente competenze e attitudini specifiche, il nuovo corso specializzato del Centro Studi Cts, in programma a Roma a partire da febbraio 2012. «Perché», riprende il direttore dello stesso Centro Studi Cts, Maurizio Di Marco, «la crescente complessità nella gestione degli eventi impone una scelta di qualità. Di qui la necessità di una formazione ad hoc per hostess e steward qualificati».
Domanda. Alla luce di tali mutamenti, qual è, allora, l’attuale situazione del mercato eventi-incentive?
Risposta. Il settore della meeting industry rimane sempre il protagonista e il referente delle istanze provenienti dalla domanda di eventi congressuali. Oggi però i committenti sono delle più diverse tipologie: aziende e sindacati, nonché associazioni e federazioni politiche, religiose, medico-scientifiche e fieristiche. Conseguentemente l’offerta si è adeguata, specializzandosi al suo interno per far fronte alle diverse richieste, in tema sia di organizzazione sia di gestione e housing: centri congressi, agenzie di organizzazione eventi, alberghi o ville con impianti e strutture adibiti a questo tipo di manifestazioni. Proprio in tale contesto, tanto vario e articolato, si inserisce così la figura dell’hostess-steward congressuale. Ma oltre alla classiche mansioni legate al mondo degli eventi, anche il trend positivo che vive il turismo crocieristico spinge le grandi compagnie del settore a ricercare personale di assistenza competente e qualificato, da impiegare nei terminal di partenza o di arrivo degli itinerari internazionali.
D. Quali sono poi i possibili sbocchi professionali di chi sceglie di intraprendere questo percorso?
R. L’iter di carriera naturale è legato principalmente alle figure del professional congress organizer, del congress hospitality manager, del meeting corporate planner e del front office manager. Sono, infatti, queste tutte figure professionali con le quali la hostess e lo steward entrano in contatto durante l’esecuzione degli eventi. Loro caratteristica distintiva è naturalmente il maggior grado di stabilità, managerialità e integrazione nei processi organizzativi dell’impresa.
D. A chi si rivolge quindi il vostro corso?
R. A chi vuole apprendere in modo professionale le competenze di un assistente congressuale e di terra, per un primo inserimento nel settore. Ma anche a chi opera già nel comparto e vuole acquisire competenze più specifiche e svolgere mansioni di coordinamento e di gestione delle risorse impiegate.
D. Tra le metodologie didattiche utilizzate c’è anche quella del role playing: perché?
R. Tutti i nostri corsi e master prevedono metodologie legate alla pratica e all’operatività. Anche in quello per hostess-steward sono perciò in programma dei role playing, attraverso i quali gli studenti avranno la possibilità di simulare le diverse attività e le situazioni in cui potrebbero trovarsi a operare. Grazie a tali simulazioni la futura hostess o steward metterà così immediatamente in pratica le tecniche professionali apprese e potrà verificare il proprio livello di apprendimento e di autonomia, nello svolgimento di tutte le mansioni di solito affidate a questa figura professionale.
D. Quali caratteristiche attitudinali dovrebbero avere, infine, la hostess e lo steward ideale?
R. Una hostess o steward qualificati devono presentare caratteristiche personali e competenze operative specifiche. Tra le attitudini principali va così sicuramente sottolineata la capacità di comunicare in modo efficace, di saper entrare in empatia, nonché di avere caratteristiche di problem solving e assertività. Va inoltre non dimenticata la conoscenza della lingua inglese: una competenza particolarmente richiesta dal settore. A partire da tali basi fondamentali vanno quindi naturalmente sviluppate pure quelle skill specifiche, tipiche della professione di hostess e steward.

COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Nome *

Professione

E-mail

Commento *

Desideri ricevere un avviso quando viene pubblicato un commento successivo? Si No

* campi obbligatori