trovalavoro
chiudi

INVIA L'ARTICOLO AD UN AMICO

Il tuo nome

Il tuo indirizzo e-mail

Il nome del tuo amico

L'indirizzo e-mail del tuo amico




A Taormina il simposio nazionale dell’Associazione professionale cuochi italiani
Un calendario molto ricco
Si parlerà anche dei trend futuri della nostra cucina
di

Articolo

«Sono onorato di poter organizzare in terra siciliana il nostro evento più prestigioso, impreziosito quest’anno dal congresso nazionale, al quale presenzieranno tutte le più importanti cariche dell’associazione, nonché i delegati regionali e provinciali: le vecchie glorie e le nuove proposte. Sono sicuro che ci accompagneranno le ricchezze enogastronomiche di una terra meravigliosa, magistralmente elaborate dai nostri cuochi locali, che renderanno l’evento indimenticabile». Così Carlo Re, direttore generale dell’Associazione professionale cuochi italiani, presenta la prossima kermesse di Taormina, che prevede lo svolgimento, in un’unica occasione, sia del simposio nazionale sia del congresso nazionale della stessa organizzazione.
In programma presso l’hotel Hilton - Giardini di Naxos, dal 7 al 10 novembre 2011, il calendario, ricco di eventi, comprende, tra l’altro, la nomina e il conferimento dell’onorificenza al merito professionale dei Maestri di cucina: un appuntamento tradizionale dell’associazione, giunto ormai alla sua quattordicesima edizione, che ogni anno premia un’ottantina di chef con un comprovato curriculum d’eccezione e almeno 25 anni di attività ai fornelli alle proprie spalle. Una solenne intronizzazione per la consegna del collare rosso e blu con medaglione dorato, della pergamena Maestro di cucina e della targa di cristallo personalizzato vedrà quindi protagonisti i cuochi professionisti prescelti per il 2011 dalla commissione speciale istituita ad hoc.
Ma l’evento siciliano sarà anche l’occasione per premiare alcuni chef con l’ambita coccarda d’onore: un riconoscimento che va a quei cuochi già insigniti del titolo di Maestri di cucina, che sono stati capaci di perpetuare la loro professionalità nel tempo. A corollario della quattro giorni è prevista, inoltre, una tavola rotonda dedicata ai trend futuri della cucina italiana, nonché alcuni workshop di formazione, degustazioni di prodotti enogastronomici del territorio e sfilate in divisa. Non mancherà, poi, neppure l’opportunità di visitare le città di Taormina e Messina, grazie a due tour guidati alla scoperta di queste celebri località siciliane. A margine dell’intera manifestazione si terranno, infine, gli incontri del congresso nazionale, durante il quale i dirigenti nazionali, regionali e provinciali si confronteranno tra loro per redigere il nuovo calendario di eventi, iniziative e manifestazioni dell’associazione.

COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Nome *

Professione

E-mail

Commento *

Desideri ricevere un avviso quando viene pubblicato un commento successivo? Si No

* campi obbligatori