trovalavoro
chiudi

INVIA L'ARTICOLO AD UN AMICO

Il tuo nome

Il tuo indirizzo e-mail

Il nome del tuo amico

L'indirizzo e-mail del tuo amico




Le ultime iniziative Faipa per venire incontro alle necessità odierne dei colleghi
Giovani e formazione
A Roma e Torino due eventi di assoluto rilievo
di

Articolo

Autonomia operativa e organizzativa sui propri territori da parte delle organizzazioni regionali, seguendo le linee guida e il coordinamento della dirigenza nazionale della Federazione delle associazioni italiane dei portieri d’albergo – le Chiavi d’Oro. Su queste basi si muove una Faipa sempre più concentrata su un associazionismo adeguato ai tempi e attenta alle necessità odierne dei colleghi che operano oggi nelle portinerie e nei front office degli alberghi. E su queste linee fondamentali si inseriscono pienamente anche le attività organizzate durante la primavera appena trascorsa, caratterizzata dalla realizzazione di giornate dedicate all’aggiornamento da parte di alcune rappresentanze regionali.
In particolare, le sezioni della Piemontese, guidata da Fabio Zavattaro, e della Romana, diretta da Cosimo Carrieri, hanno entrambe organizzato due appuntamenti di assoluto rilievo. A Torino, il 26 maggio, la Piemontese ha dato vita, presso la facoltà universitaria di economia, all’incontro «Pricing e revenue management», tenuto dal docente di marketing della stessa facoltà, Daniele Locane. All’appuntamento hanno partecipato gli associati e i colleghi interessati ad approfondire alcune tra le più interessanti tematiche economico-aziendali del momento. A tutti gli intervenuti è stato poi rilasciato un attestato di partecipazione. Nella città capitolina, invece, dopo il primo appuntamento dello scorso marzo, il 18 maggio, presso l’hotel Savoy, si è tenuto il secondo seminario interassociativo organizzato dalla Romana, con la partecipazione dei colleghi regionali dell’Associazione vice direttori e capi ricevimento di alberghi 4 e 5 stelle (Aicr) e dell’Associazione italiana impiegati d´albergo (Aira): «La comunicazione interna e i benefici della comunicazione verso i mercati» è stato così il titolo dell’intervento tenuto, anche questa volta, da Mario Villani, docente di marketing, comunicazione e relazioni pubbliche presso varie università e istituti di formazione.
C’è poi un altro altro leit motiv caro alla Faipa, che ha caratterizzato questo ultimo periodo di attività della nostra federazione: i rapporti con gli istituti del settore, pubblici e privati. Durante il periodo scolastico, infatti, numerosi associati delle regionali con sedi a Torino, Bologna, Roma, Sorrento, Palermo e Bari, nonché a Malta, si sono occupati di portare avanti docenze e incontri di orientamento, collaborazione e compartecipazione a numerosi progetti in vari istituti alberghieri e turistici, dove ora sono pure impegnati in qualità di commissari d’esame. Oltre alla discussione sulle tematiche di routine e di protocollo, come bilanci preventivi, consuntivi e preventivi, nonché alla verifica dello stato di salute delle varie associazioni regionali, buona parte dei lavori dell’ultimo direttivo nazionale della Faipa, tenutosi lo scorso 14 maggio a Roma, è stata così incentrata sulla definizione degli obiettivi da perseguire e ai quali dedicare mezzi ed energie su scala nazionale: con, in primo piano, la formazione e i giovani, coerentemente con le attività svolte assieme all’altrettanto importante tema dell’occupazione.

*Presidente nazionale Faipa

COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Nome *

Professione

E-mail

Commento *

Desideri ricevere un avviso quando viene pubblicato un commento successivo? Si No

* campi obbligatori