trovalavoro
chiudi

INVIA L'ARTICOLO AD UN AMICO

Il tuo nome

Il tuo indirizzo e-mail

Il nome del tuo amico

L'indirizzo e-mail del tuo amico




Notizie in Pillole - 15/07/2011

Il caro traghetti affonda la stagione del Nord Sardegna

Il recente innalzamento generale delle tariffe dei traghetti da e per la Sardegna non ha tardato a far sentire i propri effetti sull’industria turistica dell’isola: sono quasi 355 mila, infatti, per un complessivo -20,55%, i passeggeri in meno registrati nel primo semestre 2011 dai tre scali (Olbia, Golfo Aranci e Porto Torres) gestiti dall’Autorità portuale Nord Sardegna, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. «I dati, purtroppo, confermano i timori più volte da noi espressi», spiega il presidente dell’Autorità portuale, Paolo Piro. «Siamo entrati in un vortice difficilmente ripercorribile a ritroso. Meno ponti festivi, ma soprattutto la crisi economica generale, unita alla risposta anacronistica dell’aumento dei prezzi dei biglietti, continuano ad annegare un sistema che, per anni, si è rivelato robusto e in crescita costante».


Il turismo natura: un mercato in salute

Nell’anno nero del mercato delle vacanze italiane, il turismo natura incrementa fatturato e presenze. È quanto è emerso dal nono Rapporto sul turismo natura, presentato nell’ambito della ventunesima edizione del workshop Ecotur, recentemente svoltosi presso il centro espositivo della Camera di commercio di Chieti. I dati, elaborati dall’Osservatorio Ecotur, composto da Istat, Enit, Università degli studi dell’Aquila e regione Abruzzo, evidenziano come nel 2010 le presenze totali relative a questo comparto, negli esercizi ricettivi ufficiali, siano state 99 milioni 75 mila, con un incremento dello 0,51% rispetto all´anno precedente, a fronte di una performance generale del turismo che, nel suo complesso, ha invece perso circa il 2% dei pernottamenti totali. La crescita delle presenze ha fatto peraltro sentire i propri effetti anche sul fatturato, arrivato a 10,75 miliardi di euro sul piano nazionale (+0,34%).

COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Nome *

Professione

E-mail

Commento *

Desideri ricevere un avviso quando viene pubblicato un commento successivo? Si No

* campi obbligatori