trovalavoro
chiudi

INVIA L'ARTICOLO AD UN AMICO

Il tuo nome

Il tuo indirizzo e-mail

Il nome del tuo amico

L'indirizzo e-mail del tuo amico




Come costruire un’offerta benessere efficiente, economicamente sostenibile e redditizia
C’è una spa per ogni hotel
La professionalità del personale elemento imprescindibile
di

Articolo

WWW.SPBEAUTYPROGRESS.COM

Una beauty & spa dev’essere concepita a partire da uno studio attento sulle caratteristiche della struttura in cui andrà inserita. È questa la regola d’oro per la realizzazione di un progetto efficiente, economicamente sostenibile e redditizio. Parola di Petru Conduraru, presidente della società marchigiana specializzata in prodotti, servizi e consulenze sul mondo del benessere, Beauty Progress. «La richiesta crescente, da parte dei clienti odierni, di momenti di pausa e relax dallo stress quotidiano, induce oggi a costruire proposte beauty adeguate a un’offerta ricettiva di qualità».
E non è solo una questione strutturale. «Un albergo business situato in una posizione di passaggio, in cui gli ospiti mediamente trascorrono una sola notte, ha naturalmente necessità diverse da quelle di un hotel leisure, dedicato alle famiglie in vacanza», riprende Conduraru. «Il primo avrà, infatti, bisogno di una proposta beauty e spa dagli spazi limitati, con poco personale e dai costi ridotti, dove offrire trattamenti veloci e piccoli percorsi benessere, nonché ambienti fitness e solarium, per venire incontro alle esigenze degli uomini d’affari. Completamente differente il discorso per l’hotel leisure, che invece dovrà garantire ai propri ospiti un’offerta benessere più completa e diversificata, in grado di soddisfare le necessità di una clientela variegata».
Si tratta di concetti intuitivi che, tuttavia, non sempre vengono presi nella giusta considerazione. «Prima di realizzare una beauty & spa», prosegue Conduraru, «andrebbe sempre fatto uno studio di fattibilità approfondito, in grado di analizzare tutte le variabili del mercato in cui la struttura è inserita. Alla stregua di ciò che si analizza quando si valutano le potenzialità di qualsiasi altro progetto imprenditoriale. Nelle nostre attività di consulenza per la progettazione dei centri benessere, in particolare, partiamo da un’analisi di mercato a livello macro e da uno studio di geo-marketing a livello micro, per trovare il giusto connubio tra realizzazione e fattibilità economica. Proseguiamo poi con un confronto diretto con il cliente, per armonizzare i dati economici reali con il concept che l’imprenditore intende sviluppare nella propria nuova beauty & spa».
Beauty Progress, in questi casi, fornisce una consulenza a 360 gradi, che accompagna le strutture partner nella definizione di ogni particolare del progetto, compresa la formazione del personale, le strategie commerciali e di marketing, nonché la fornitura delle linee di cosmesi e dei macchinari estetici. «La professionalità del personale, in particolare», specifica Conduraru, «rimane un elemento imprescindibile nella definizione di una efficace offerta benessere. Se oggi, infatti, la domanda è in forte crescita, non sempre tuttavia a tale richiesta si accompagna una corretta consapevolezza dei modi in cui fruire dei prodotti e dei servizi di una spa. Ecco allora la necessità di avere a disposizione collaboratori non solo tecnicamente preparati, ma anche in grado di accompagnare l’ospite nella scoperta dell’approccio più efficacie per il proprio benessere. Uno degli errori più comuni che mi capita di vedere in giro, inoltre, riguarda proprio l’organizzazione degli spazi umidi: che non sempre sono di dimensioni adeguate al livello di affluenza previsto e soprattutto quasi mai disposti in un ordine logico, capace cioè di suggerire da solo ai clienti la sequenza ideale delle esperienze da effettuare».
Design, illuminazione e colori completano quindi l’elenco degli elementi essenziali da prendere in considerazione nella progettazione di un centro benessere. «Questi dipendono sostanzialmente dalle scelte dell’imprenditore, che naturalmente definisce concept e carattere della beauty & spa che intende costruire. Il nostro lavoro sta nel suggerire le soluzioni migliori per ogni caso, creando ambienti accoglienti, dalle tonalità calde e rilassanti: condizione imprescindibile per lasciare negli ospiti quella sensazione di benessere e appagamento che è il vero e unico obiettivo di tutte le beauty & spa».
Ma quali saranno le prossime tendenze del mondo del wellness? «Ci sarà sicuramente un consolidamento del trend di crescita della domanda», conclude Conduraru, «accompagnato, però, da un’accentuazione della richiesta di trattamenti non invasivi. Meno chirurgia estetica e iniezioni di botulino, insomma, e più prodotti e macchinari in grado di generare benessere ed effetti benefici su corpo e mente. Ultimamente, per esempio, sono molto apprezzati i trattamenti a radio-frequenza, che permettono il ringiovanimento e la tonificazione della pelle senza nessuna procedura invasiva. E poi ci sono le linee cosmetiche top: come quella che noi proponiamo in esclusiva in Italia, prodotta da Bruno Vassari e basata sugli effetti dei polifenoli dell’uva: la linea Kianty Wine Therapy, trattamenti corpo per il benessere, è ricca di principi attivi dalla potente azione anti-aging e idratante».

COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Nome *

Professione

E-mail

Commento *

Desideri ricevere un avviso quando viene pubblicato un commento successivo? Si No

* campi obbligatori