trovalavoro
chiudi

INVIA L'ARTICOLO AD UN AMICO

Il tuo nome

Il tuo indirizzo e-mail

Il nome del tuo amico

L'indirizzo e-mail del tuo amico




Perché non si può più fare a meno del marketing strategico quando si parla di wellness center
Coniugare spa design e profitto
L’integrazione, parola chiave per chi fa e progetta benessere
di

Articolo

WWW.PICOWELLNESS.IT

«La crescita non giustifica l’improvvisazione, mentre la pianificazione non esclude ma, al contrario, ingloba la creatività: nel settore del benessere sta crescendo la consapevolezza dei progettisti nel considerare che una corretta strategia di marketing, unita a una scrupolosa pianificazione, non solo non sia nemica dell’estro e del design ma, al contrario, esalti l’opera architettonica». A sostenerlo è Salvatore Picucci, socio fondatore e amministratore di Pi.co Wellness, che sottolinea anche come, di conseguenza, in tale comparto l’analisi di marketing strategico, un approccio cosiddetto Profit spa design, sia ormai fondamentale tanto quanto l’espressione artistica dell’architetto: «Perché oggi un centro benessere è interdisciplinare, come lo sono tutte le scelte qualitative e quantitative che si fanno e che coinvolgono in modo evidente anche l’elemento umano: d’altronde, quando si crea una spa, non si realizza un monumento, ma un mezzo che genera sensazioni e relazioni tra le persone».
Ecco perché la riflessione sui percorsi da proporre e sul modo di inserire gli elementi naturali nella spa riguarda logica ed emozione. «La spa», prosegue Picucci, «deve sia evocare sensazioni, sia provocare scoperte che arricchiscano e ispirino il vissuto del benessere di ciascuno». E sebbene molti dati di scenario siano disponibili direttamente su Internet, «il ruolo consulenziale dello spa consultant resta basilare per le importanti analisi preliminari: momenti determinanti, poiché si traducono in indicazioni all’architetto su come indirizzare la sua creatività e poiché influiscono anche sulla definizione dei costi sostenibili nel costruire la struttura».
Parlando dei progetti sviluppati con l’approccio del Profit spa design, di grande interesse è, in particolare, la case history della V Spa di Grottammare, in provincia di Ascoli Piceno, «dove si è visto come la possibilità di individuare prezzi e menu in linea con le esigenze del target abbia avuto effetti positivi sulla progettazione della spa, in uno spazio di 350 metri quadrati in cui è sorta l’esigenza di offrire servizi integrati fondamentali, come la consulenza di nutrizionisti, nonché una proposta di estetica evoluta e di private fitness».
L’integrazione è dunque un’altra parola chiave nel settore del benessere. «Essa impone cambiamenti di prospettiva in tutte le aree operative di un centro in fase di apertura e cambiamenti di rotta per i centri che vogliono massimizzare le proprie chance di profitto», conclude Picucci. «È la rivoluzione copernicana che non rende più sufficienti le capacità manuali di un singolo operatore, ma chiede a tutti di saper lavorare in uno staff olistico, di saper cogliere qualunque bisogno del cliente, con la capacità di orientarlo in scelte di servizi disponibili nel proprio centro, pur se esulanti dalla propria stretta competenza. Il design, in questo contesto, viene a sua volta considerato come un elemento da correlare alla strategia complessiva del centro benessere, in modo da generare le necessarie sinergie tra l’esaltazione polisensoriale che l’architettura sa dare, con le sue varie soluzioni, alle spa e la rispondenza di tali opere alla funzione specifica dei vari ambienti».

Obiettivo formazione e nuove opportunità di business

Società di consulenza direzionale nata con la collaborazione di Lemi Group, Pi.co Wellness è stata fondata nel 2004 e ha sede a Casalbuttano, in provincia di Cremona. La sua mission è quella di assistere gli imprenditori del benessere, mettendo a loro disposizione una consulenza strategica e operativa a livelli qualitativi di eccellenza, a costi sostenibili, con un unico principio guida: creare valore per il cliente in modo tangibile, rilevante e durevole. Opera nei settori wellness, hotel spa, terme e fitness club, per orientare e incrementare le opportunità di business per gli operatori, creare una vera cultura manageriale di settore e formare le risorse. A completare l´offerta di Pi.co Wellness, infine, anche il corso 6 Pilastri, dedicato alla formazione manageriale e master in luxury spa management.

COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Nome *

Professione

E-mail

Commento *

Desideri ricevere un avviso quando viene pubblicato un commento successivo? Si No

* campi obbligatori