trovalavoro
chiudi

INVIA L'ARTICOLO AD UN AMICO

Il tuo nome

Il tuo indirizzo e-mail

Il nome del tuo amico

L'indirizzo e-mail del tuo amico




Un writer romagnolo firma il manifesto balneare dell’estate 2011 di Rimini

Articolo

Dopo la grafica raffinata della silhouette femminile di René Gruau (2000), gli affreschi digitali delle donne in movimento di Gianluigi Toccafondo (2003), la pittura seducente di Milo Manara (2004), il disegno pop di Jovanotti (2005), il richiamo tribale di Pablo Echaurren (2007), il gioco di parole di Alessandro Bergonzoni (2009) e l’illustrazione di Francesca Ghermandi (2010), è la vernice dell’artista di spray art, Davide Eron Salvadei, a firmare l’immagine testimonial dell’estate 2011 di Rimini. Per la prima volta nella storia dell’affiche balneare della località romagnola, sempre attenta alle nuove tendenze e alle nuove mode, sarà così il talento di un writer locale, ma di fama internazionale (le sue opere sono state esposte, tra l’altro, al museo di arte moderna del Cairo e al Chelsea Art Museum di New York), a dare forma e colori al manifesto della stagione turistica.
«Nel dipinto realizzato a vernice spray su tela», commenta lo stesso Eron, «il soggetto principale è la scritta Rimini, che si integra nel paesaggio marino come elemento reale che illumina la sera, sia fisicamente sia concettualmente». Il mare, tratto identitario riminese, è insomma, anche qui per la prima volta, unico protagonista senza intermediazioni della capacità evocativa di Rimini: non più sfondo di una città che valorizza quanto c’è attorno, ma vero protagonista di una destinazione che ha nel mare e nell’estate la sua naturale vocazione.

COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Nome *

Professione

E-mail

Commento *

Desideri ricevere un avviso quando viene pubblicato un commento successivo? Si No

* campi obbligatori