trovalavoro
chiudi

INVIA L'ARTICOLO AD UN AMICO

Il tuo nome

Il tuo indirizzo e-mail

Il nome del tuo amico

L'indirizzo e-mail del tuo amico




L’industria del turismo favorisce la parità di genere

Articolo

Il comparto dei viaggi e dell’ospitalità è un importante veicolo di diffusione della parità tra uomini e donne, anche se c’è ancora molto lavoro da fare per raggiungere un equilibrio reale tra i due sessi. È la sintesi di uno studio recentemente effettuato dall’Organizzazione mondiale del turismo (Unwto) e presentato in occasione della fiera Itb di Berlino. Secondo il Global Report on Women in Tourism, questo il nome del rapporto, il numero di donne impiegate nel settore sarebbe, infatti, circa il doppio a livello globale rispetto a quello registrato in qualsiasi altro comparto economico. Non solo: il turismo offrirebbe alle lavoratrici anche notevoli possibilità di crescita professionale. Basti pensare che donne sono circa un quinto dei ministri del turismo a livello mondiale: una percentuale di gran lunga superiore a quella riscontrabile in qualsiasi altro dicastero governativo. Ciononostante, ancora oggi le lavoratrici del settore sono spesso impiegate in posizioni poco pagate, precarie e di scarsa qualificazione. Generalmente, inoltre, guadagnano tra il 10% e il 15% in meno delle loro controparti maschili.
«Nei Caraibi, per esempio», spiega Gladys Acosta, direttore America Latina e Caraibi del Fondo delle Nazioni Unite per le donne (Unifem), «l’84% del lavoro, non pagato e di carattere familiare, dedicato all’industria turistica è garantito proprio dalle donne».
«Lo studio», le fa eco il segretario generale dell’Unwto, Taleb Rifai, «sottolinea il ruolo cruciale della nostra industria nel creare opportunità politiche, sociali ed economiche per le donne. Allo stesso tempo rivela anche come rimanga ancora molto da fare per ridurre il gap di genere nel mondo».

COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Nome *

Professione

E-mail

Commento *

Desideri ricevere un avviso quando viene pubblicato un commento successivo? Si No

* campi obbligatori