trovalavoro
chiudi

INVIA L'ARTICOLO AD UN AMICO

Il tuo nome

Il tuo indirizzo e-mail

Il nome del tuo amico

L'indirizzo e-mail del tuo amico




Turismo in ripresa a livello globale
Ma il Vecchio continente rimane indietro

Un aumento del 7% nei primi quattro mesi del 2010 rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. È quello registrato dagli arrivi internazionali a livello globale, secondo gli ultimi dati dello World tourism barometer, elaborato dall’Organizzazione mondiale del turismo (Unwto). La crescita conferma il trend di ripresa del comparto turistico già avviato nell’ultimo quarto del 2009, anche se l’espansione del flusso di turisti segue ritmi molto diversi a seconda delle regioni prese in considerazione: tra gennaio e aprile 2010, in particolare, il numero dei viaggiatori internazionali è cresciuto del 33% in Medio Oriente, del 12% nell’area Asia-Pacifico, del 7% in Africa, del 6% nelle Americhe e solo dello 0,3% in Europa. Dal lato della domanda, poi, la recente crisi ha lasciato decisamente il segno. Si sono, infatti, accentuati alcuni trend già precedentemente visibili: prenotazioni sempre più sotto data, diffuso utilizzo del web, viaggi più numerosi ma più corti e grande attenzione al rapporto qualità-prezzo. «Sarebbe illusorio pensare di tornare semplicemente a fare business come si faceva prima», è stato così il commento del segretario generale Unwto, Taleb Rifai. «Dobbiamo imparare a conoscere meglio i viaggiatori, a padroneggiare meglio le tecnologie e a integrarle maggiormente nelle nostre attività».

COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Nome *

Professione

E-mail

Commento *

Desideri ricevere un avviso quando viene pubblicato un commento successivo? Si No

* campi obbligatori