trovalavoro
chiudi

INVIA L'ARTICOLO AD UN AMICO

Il tuo nome

Il tuo indirizzo e-mail

Il nome del tuo amico

L'indirizzo e-mail del tuo amico




Realty nel mondo - 02-07-2010

Articolo

Nasce a Malta un villaggio sport&leisure da 200 milioni di euro

Un progetto di sviluppo che si prevede possa generare oltre 800 nuovi posti di lavoro full time entro i prossimi cinque anni. È quello che un consorzio britannico di investitori, la White Rocks holding company e la Resolution property real estate, stanno realizzando, grazie a un investimento di 200 milioni di euro, nel nordest di Malta. Secondo quanto dichiarato dalle stesse autorità maltesi, si tratta dell’investimento internazionale più cospicuo di cui l’isola mediterranea abbia mai beneficiato e prevede la realizzazione di un villaggio sport&leisure nei pressi della località di Bahar ic-Caghaq, a metà strada tra St. Julian’s e St. Paul’s Bay. Il villaggio White Rocks, una volta completato, comprenderà un hotel 4 stelle da 200 camere e un complesso residenziale di 300 appartamenti. Ci saranno anche un’area interamente pedonale, dedicata alle famiglie e dotata di palestra all’aperto, un parco divertimenti e avventure, nonché percorsi per camminate, jogging e bici. A completare la struttura, una lunga serie di impianti per la pratica di sport outdoor e indoor.


Aumenta la fiducia nella ripresa del mercato cinese

Si sono dimostrati ottimisti, sul prossimo futuro del settore dell’ospitalità nelle terre dell’ex Celeste impero, i leader delle più importanti compagnie internazionali di management alberghiero. Un folto panel di professionisti dell’ospitalità è infatti convenuto a Pechino in occasione della sesta conferenza cinese dedicata agli sviluppi e al finanziamento dei progetti ricettivi, organizzata dalla società di consulenza Str global in collaborazione con la China tourist hotels association. Buone soprattutto le previsioni di crescita dei tassi di occupazione, mentre qualche timore desta il prossimo sensibile aumento dell’offerta in alcuni mercati chiave, come la stessa Pechino, Shanghai e Hangzhou. Diverso, invece, il discorso per Canton, Shenzhen e Sanya, sull’isola di Hainan, dove le prospettive paiono oggi più rosee. Le opportunità di sviluppo più interessanti si concentrerebbero, però, proprio nelle località e nei sobborghi dei mercati chiave, soprattutto per quegli hotel supportati da brand adeguati al proprio posizionamento di mercato. Grande potenzialità paiono, inoltre, avere anche i progetti legati alla realizzazione di mega-resort leisure. Sostenibilità, efficienza del design e grande attenzione alla fase di selezione del personale sono, infine, considerate le variabili fondamentali per assicurare longevità e successo a qualsiasi nuovo piano di sviluppo.

COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Nome *

Professione

E-mail

Commento *

Desideri ricevere un avviso quando viene pubblicato un commento successivo? Si No

* campi obbligatori