trovalavoro
chiudi

INVIA L'ARTICOLO AD UN AMICO

Il tuo nome

Il tuo indirizzo e-mail

Il nome del tuo amico

L'indirizzo e-mail del tuo amico




La ristorazione è cresciuta: ora occorre affinare il gusto per scegliere meglio
di

Articolo

WWW.ALESSANDROCIRCIELLO.COM

Fino a pochi anni fa esistevano due modi completamente diversi di occuparsi della ristorazione, due mondi agli antipodi: da una parte l’alta gastronomia, che era estremamente costosa, dove il pranzo durava a lungo e l’atmosfera era un po’antica. Dall’altra parte il pranzo veloce, in cui il mangiare in fretta era sinonimo di scomodità, di cibi scadenti e di servizio approssimativo, con la contropartita, tuttavia, di prezzi leggeri. Fortunatamente, negli ultimi tempi, stiamo riscontrando che questi mondi non sono più universi separati, ma spesso si mescolano: oggi, in altri termini, possiamo mangiare velocemente, e in una cornice più che dignitosa, cibi di qualità a costi moderati.
L’unico rischio effettivo nel panorama attuale è l’eccessiva globalizzazione e omologazione dei locali. Rimaniamo, in effetti, sempre più sorpresi da quei ristoranti che offrono tutti lo stesso standard, con prezzi magari non troppo elevati, ma menu che presentano il 50% di piatti orientali e non danno nessun peso alla specificità del territorio. Per questo motivo, ora che c’è la possibilità di scegliere fra diverse tipologie di ristoranti e che soprattutto il numero dei locali è aumentato esponenzialmente, è necessario continuare a sforzarsi di fornire ai consumatori, tramite una comunicazione chiara e trasparente, gli strumenti adeguati ad affinare il gusto: per capire dove si può mangiare con prezzi contenuti, all’interno però di un’offerta in cui si dà il giusto valore ai prodotti utilizzati. Per lo stesso motivo, prima di giudicare negativamente un ristorante perché troppo costoso, bisognerebbe prendere in considerazione tutti i fattori di discriminazione: il luogo, la ricercatezza delle materie prime e la preparazione delle risorse umane.

COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Nome *

Professione

E-mail

Commento *

Desideri ricevere un avviso quando viene pubblicato un commento successivo? Si No

* campi obbligatori