trovalavoro
chiudi

INVIA L'ARTICOLO AD UN AMICO

Il tuo nome

Il tuo indirizzo e-mail

Il nome del tuo amico

L'indirizzo e-mail del tuo amico




Un benessere senza rinunce
di

Articolo

Un piccolo, grande sogno divenuto realtà. È quello della famiglia Dogliani, che, innamorata della terra dove affonda le proprie radici storiche, ha voluto affiancare alle proprie tradizionali attività, su tutte la holding finanziaria Fininc, un resort morbidamente adagiato sulle colline delle Langhe: il Boscareto resort & spa, ufficialmente aperto lo scorso 18 ottobre, sorge sull’omonima collina di Serralunga d’Alba ed è dotato di 38 camere (tra cui otto suite), di un ristorante e di una spa. «L’idea venne qualche anno fa a mio padre Matterino, che, osservando il paesaggio di questa meravigliosa terra da una delle nostre cascine sparse tra le colline, pensò di trasformarne una in hotel. Anche perché, nella zona, mancava proprio una struttura capace di ospitare i migliori clienti in visita alla nostra azienda vitivinicola locale: la Batasiolo di La Morra», racconta l’amministratore delegato del resort, Valentina Dogliani. «Un’idea che a me piacque fin da subito moltissimo, affascinata come sono dal lavoro a contatto con la gente. A maggio 2006 iniziammo così i lavori, che io ho seguito fin dalle prime fasi di progettazione. L’obiettivo era quello di creare un resort moderno, con spazi ampi e ariosi, capace di esaltare le bellezze del territorio e di sfruttarne le caratteristiche migliori. Da qui la scelta di realizzare ampie vetrate a dominare il paesaggio, ma soprattutto di puntare molto sulla ristorazione e sul benessere, per coccolare i nostri ospiti in ogni momento del loro soggiorno».
L’area wellness, in particolare, è stata fortemente voluta proprio da Valentina Dogliani: «All’inizio mio padre non era molto convinto. Per lui l’idea dell’hotel si traduceva soprattutto nel binomio albergo più ristorante. Oggi, però, moltissimi viaggiatori si spostano solo se sanno di poter trovare un’offerta wellness adeguata. Così sono riuscita a far valere le mie ragioni e ora, anche se siamo solo all’inizio, stiamo già raccogliendo i frutti di questa decisione. La spa La Sovrana è, infatti, molto apprezzata e frequentata con assiduità dai nostri ospiti. Certo, per ora i ricavi provenienti dal benessere non sono ancora paragonabili a quelli ottenuti dagli altri comparti. Tuttavia la sola presenza di un’offerta wellness ci consente di presentare ai clienti un servizio in più, strettamente correlato, inoltre, alle altre proposte del resort».
Il riferimento è soprattutto alla ristorazione: uno dei punti di forza assoluti del Boscareto, tanto che il suo ristorante, La Rei, si avvale della consulenza dello chef due volte stellato Michelin, Gian Piero Vivalda. «Entrare in contatto con la natura, immergersi in luoghi tranquilli e incontaminati, concedersi esclusivi trattamenti wellness, mangiando e bevendo bene è il concept eco-lifestyle che intendiamo proporre ai nostri ospiti, per far loro vivere un soggiorno di piacere lontano dai ritmi frenetici della contemporaneità», prosegue Valentina Dogliani. «Ecco, allora, l’idea di proporre dei menu creativi light, da abbinare ai percorsi wellness per chi non intende rinunciare ai piaceri del palato. Come, per esempio, quello legato al territorio, composto da una battuta di fassone piemontese al coltello con scaglie di parmigiano reggiano 36 mesi, accompagnata da verdure ripiene e grigliate e da funghi porcini di montagna, nonché preceduta da tortelli di carciofo violetto d’Albenga con olio extravergine ligure e seguita da una freschezza allo yogurt su crema di pistacchio».
Come si intuisce dallo stesso menu dedicato alle specialità locali, la spa del Boscareto non si propone certo come luogo di remise en forme, ma piuttosto quale risposta giusta alle esigenze di chi desidera liberarsi dallo stress, rinnovare le energie e curare il proprio aspetto fisico. «Per tutti i nostri trattamenti abbiamo scelto di avvalerci dei prodotti Aveda, la cui linea troviamo in sintonia con la filosofia della nostra spa: un’idea ecosostenibile di estetica, che utilizza estratti ed essenze naturali per prendersi cura, in una prospettiva olistica e cosmetica, non solo della bellezza, ma anche dell’armonia psicofisica dei clienti».
Aperto da pochi mesi, il Boscareto sta già conquistandosi una consistente nicchia di mercato. «Per ora la nostra clientela proviene soprattutto da Svizzera e Austria, oltre che naturalmente dall’Italia», conclude Valentina Dogliani. «Ma intendiamo espanderci anche in altri mercati, come quello tedesco e soprattutto quello americano, sfruttando sia il network internazionale dei nostri canali distributivi Batasiolo, sia nuove collaborazioni con agenzie e tour operator. Per quanto riguarda gli Stati Uniti, in particolare, siamo già in contatto con un operatore specializzato nell’offerta di itinerari sportivi, ma intendiamo proseguire nella nostra ricerca, mirata a trovare collaborazioni con intermediari interessati alla particolare configurazione del nostro 5 stelle lusso: una struttura moderna inserita in un contesto di antiche tradizioni. Grandi risultati, infine, stiamo già ottenendo grazie al canale web e al semplice, ma sempre efficace sistema del passaparola».
Ritratto di Sovrana

La spa del Boscareto è disposta su due piani: quello superiore ospita la sala delle acque con piscina, vasca idromassaggio e palestra (attrezzature Technogym); in quello inferiore, invece, si trovano le quattro suite per massaggi e trattamenti, la sauna finlandese, il bagno turco aromatico e il frigidarium, nonché le docce emozionali e di reazione. La sala delle acque, in particolare, gode di un invidiabile panorama, grazie alle sue immense vetrate direttamente affacciate sul circostante paesaggio collinare. Durante la stagione estiva, poi, un sistema a scomparsa delle vetrate permette agli ospiti di avere l’accesso diretto all’esterno o la possibilità di godere della piacevole brezza estiva, comodamente sdraiati nella vasca idromassaggio.

COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Nome *

Professione

E-mail

Commento *

Desideri ricevere un avviso quando viene pubblicato un commento successivo? Si No

* campi obbligatori