trovalavoro
chiudi

INVIA L'ARTICOLO AD UN AMICO

Il tuo nome

Il tuo indirizzo e-mail

Il nome del tuo amico

L'indirizzo e-mail del tuo amico




Una Art collection per gli hotel del gruppo Antares
di

Articolo

Coniugare insieme arte e ospitalità sta ormai diventando una vera e propria tendenza cult nel mondo dell’hôtellerie. Il progetto del gruppo Antares, però, non è certo nato ieri, ma affonda le proprie radici alla metà degli anni 80, quando la compagnia decise di dare il via a un progetto culturale, volto a proporre un nuovo concept di hotel, capace, con la complicità del potere emozionale proprio delle opere d’arte, di dare significati inediti agli spazi alberghieri. E oggi, nelle tre strutture meneghine del gruppo, l’Accademia, il Concorde e il Rubens, si può seguire un vero e proprio percorso museale dinamico, raccolto e illustrato anche in una pubblicazione originale, dal significativo titolo “Art collection”: opere autentiche, molte delle quali realizzate appositamente per la compagnia alberghiera da artisti contemporanei, come, per esempio, Annabel Adler, Aurelio Gentilio, Angelo La Pica, Giò Locatelli, Piergiorgio Marin e Mariastella Meregalli, che trovano felice collocazione nelle aree comuni dei tre hotel. Prima protagonista del progetto artistico targato Antares è stata però Teresa Pomodoro: a uno dei suoi suggerimenti si deve persino il nome dello stesso gruppo alberghiero. Le sue opere, il Melissai dell’hotel Accademia, la Nascita di Afrodite del Concorde e la Luna del Rubens, si possono oggi ammirare nelle rispettive hall delle tre strutture della compagnia.

COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Nome *

Professione

E-mail

Commento *

Desideri ricevere un avviso quando viene pubblicato un commento successivo? Si No

* campi obbligatori