trovalavoro
chiudi

INVIA L'ARTICOLO AD UN AMICO

Il tuo nome

Il tuo indirizzo e-mail

Il nome del tuo amico

L'indirizzo e-mail del tuo amico




Ad Autunno Pavese Doc, la prima edizione di Ristorazione e dintorni
di

Articolo

Sarà presente anche l’associazione cuochi Pavia ad Autunno Pavese Doc: il tradizionale appuntamento dedicato alle tipicità regionali agroalimentari e vitivinicole, organizzato dall’azienda speciale della Camera di commercio di Pavia, Paviasviluppo, che si terrà dal 2 al 5 ottobre 2009, presso il Palazzo esposizioni della città lombarda sul Ticino. «L’edizione di quest’anno è la cinquantasettesima: un numero che da solo dimostra il costante dialogo costruttivo tra noi e le realtà produttive della nostra provincia», spiega il presidente della Camera di commercio di Pavia, Giacomo de Ghislanzoni Cardoli. «L’anno scorso, in particolare, abbiamo registrato un afflusso di circa 20 mila visitatori, accorsi per conoscere le migliori aziende vitivinicole, agricole, casearie, delle carni e dei salumi della nostra provincia».
La partecipazione dell’associazione cuochi di Pavia all’appuntamento autunnale con la tradizionale esposizione dedicata all’enogastronomia del territorio è così l’occasione per dare il via alla prima edizione del corso Ristorazione e dintorni: un progetto didattico dimostrativo articolato in quattro lezioni che si terranno ogni giorno, dalle 18 alle 20, nell’area laboratori di Palazzo esposizioni. Il format è stato ideato dallo chef Gianni Magnini, presidente della stessa Associazione cuochi di Pavia, e sarà coordinato dallo chef Mario Becciolini. Il programma delle lezioni, in particolare, prevede per venerdì 2 ottobre la realizzazione di un antipasto con i prodotti tipici stagionali della provincia, a cura dello chef Giuseppe Terno. Sabato 3 ottobre si affronterà, invece, la preparazione di un primo piatto, con il tipico risotto pavese rivisitato dallo chef Flavio Saibene. Domenica 4 ottobre sarà poi la volta di un secondo piatto della tradizione locale, rivisitato dallo chef Massimo Della Vedova, e, dulcis in fundo, lunedì 5, la lady chef Michela Selvatico effettuerà una dimostrazione pratica di alcuni dessert ispirati alla cultura enogastronomica del territorio.

COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Nome *

Professione

E-mail

Commento *

Desideri ricevere un avviso quando viene pubblicato un commento successivo? Si No

* campi obbligatori