trovalavoro
chiudi

INVIA L'ARTICOLO AD UN AMICO

Il tuo nome

Il tuo indirizzo e-mail

Il nome del tuo amico

L'indirizzo e-mail del tuo amico




Al via alle Terme Tettuccio di Montecatini la diciassettesima edizione della Bts
di

Articolo

Numeri in crescita per la Borsa del turismo sportivo e del benessere termale (Bts), che si presenta alla sua diciassettesima edizione con un nuovo boom di presenze tra i buyer internazionali, cresciuti di un ulteriore 11% dopo il +12% del 2008. Gli acquirenti provenienti da oltre i confini della penisola che si presenteranno all’appuntamento di Montecatini Terme dell’8-9 ottobre 2009 toccheranno, infatti, la quota record di 200. E oltre 1.500 saranno gli operatori dell’offerta italiana, che nei saloni Portoghesi e Nencini delle Terme Tettuccio di Montecatini, storica location della manifestazione, daranno vita a uno dei più grandi workshop d’Europa dedicati al turismo sportivo, a cui parteciperanno anche le regioni Abruzzo, Friuli-Venezia Giulia, Liguria, Lombardia, Marche, Toscana, Veneto e Umbria, oltre all’Apt Appennino dell’Emilia-Romagna.
Tra le novità del 2009, è da segnalare, in particolare, la realizzazione di un settore interamente riservato ai portali on-line delle vacanze attive, sport e benessere, nonché la scelta del tema della manifestazione, che quest’anno sarà dedicato al binomio acqua & sport. «Tutto ciò a evidenziare la grande vitalità del turismo sportivo e della vacanza attiva, sempre più spesso abbinata al relax e ai trattamenti termali», ha spiegato il presidente di Bts progetti, Dante Simoncini, in occasione della presentazione ufficiale della manifestazione, svoltasi recentemente a Roma. «È questo, infatti, un settore che rappresenta una notevole opportunità di crescita economica per tante aree turistiche italiane. Soprattutto ora che l’accento è posto sul tema acqua & sport: un binomio vincente che esalta le vie e gli specchi d’acqua non solo quali luoghi dei tradizionali sport legati alla loro presenza, ma anche quali scenari per la pratica di altra attività, come il ciclismo e il trekking».
A dimostrazione della buona salute del turismo sportivo Bts ha anche reso pubblico, durante l’evento di presentazione romano, un nuovo studio di mercato che indica come lo sport sia spesso un fattore determinante nella scelta delle mete dei viaggi nel nostro paese. Nel periodo gennaio-giugno 2008, in particolare, la vacanza sportiva ha costituito la motivazione base del viaggio per il 4,1% dei turisti, a cui va aggiunto l’1,3% di chi si è spostato per assistere principalmente a eventi sportivi. Il dato dei turisti che, durante una vacanza tradizionale nel nostro paese, hanno praticato una o più attività sportive, sale invece al 16,2%. Percentuale alla quale si deve aggiungere il 3,7% di chi, pur spostandosi per motivi diversi, ha assistito comunque a eventi sportivi organizzati presso la propria destinazione di arrivo. Lo scenario poi non cambia se, invece del primo semestre 2008, si prende in considerazione l’estate 2008, quando il 2,3% dei turisti in Italia, nella scelta della propria destinazione, è stato guidato principalmente dalla ricerca del luogo ideale per praticare uno sport particolare. Il 17,3% dei vacanzieri si è poi prevalentemente dedicato alla pratica sportiva durante la propria vacanza, mentre il 2,5% ha assistito a spettacoli ed eventi a carattere sportivo.

COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Nome *

Professione

E-mail

Commento *

Desideri ricevere un avviso quando viene pubblicato un commento successivo? Si No

* campi obbligatori