trovalavoro
chiudi

INVIA L'ARTICOLO AD UN AMICO

Il tuo nome

Il tuo indirizzo e-mail

Il nome del tuo amico

L'indirizzo e-mail del tuo amico




Spanews 08/05/2009

Le proprietà antiossidanti e antiradicaliche delle arance rosse di Sicilia

Si chiama Agrumoterapia ed è il trattamento di punta del Wellness club dell’hotel Caparena di Taormina Mare. Utilizza i prodotti siciliani più tipici e consiste in un impacco tiepido di un concentrato di mieli agrumati, estratti di alghe, fango e oli essenziali, a cui si aggiunge un idromassaggio con algoaromi. Gli agrumi sono, infatti, un elemento prezioso per la cosmesi: ricchi di proprietà aroma-terapiche e organolettiche, grazie al loro elevato contenuto di vitamina C hanno forti poteri antiossidanti, mentre i flavonoidi agiscono sulla microcircolazione e migliorano i capillari. E le arance a polpa rossa prodotte nella parte della Sicilia orientale circostante l’Etna, in particolare, esprimono al meglio le proprietà salutistiche di questi frutti, grazie alla loro rilevante concentrazione di sostanze antiossidanti e antiradicaliche.


Spa Quan: dove l’acqua è fonte di vita

Il loro segreto è racchiuso nel nome: Quan, in cinese “fonte di acqua pura”. L’acqua è infatti al centro della filosofia Quan e, di conseguenza, dell’esperienza nelle omonime spa presenti in alcuni hotel asiatici del gruppo Marriott. Esse intendono rappresentare altrettante zone della tranquillità, dove è possibile intraprendere un viaggio sensoriale all’insegna della salute, della calma interiore e della bellezza. Ogni spa Quan, in particolare, abbraccia le tradizionali pratiche curative della cultura locale: da quella cinese a quella indiana, fino a quella tailandese, paesi dove sono attualmente presenti le sei strutture, che nel 2009 saliranno a venti, grazie alle aperture previste entro l'anno di altre 14 spa Quan nel continente asiatico.

COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Nome *

Professione

E-mail

Commento *

Desideri ricevere un avviso quando viene pubblicato un commento successivo? Si No

* campi obbligatori