trovalavoro
chiudi

INVIA L'ARTICOLO AD UN AMICO

Il tuo nome

Il tuo indirizzo e-mail

Il nome del tuo amico

L'indirizzo e-mail del tuo amico




Visit Usa potenzia la propria struttura italiana
di

Articolo

Si consolida il board di Visit Usa Italia che, al recentemente confermato presidente Mauro Coin, del tour operator Rallo travel & lifestyle, affianca tre nuovi poli di riferimento, con lo scopo di snellire i tempi e le modalità d’azione dell’associazione. Il vice president Eleonora Leccardi, di Best western, si occuperà così di ogni materia inerente al trade, mentre Olga Mazzoni, della società di pr Thema nuovi mondi, è il nuovo vice president per la comunicazione, lo sviluppo web e le sinergie per la promozione al consumer. La carica di tesoriere è stata infine assegnata a Davide Catania, del tour operator Alidays. Il nuovo team opererà, inoltre, in sintonia con la segretaria dell’associazione, Lia Maiorca, e con il console commerciale Usa in Italia, Rick de Lambert, nonché con Simonetta Busnelli, dell’ufficio commerciale del consolato Usa, e con Massimo Loquenzi per la Us travel association.
L’ampliamento del board fa seguito, peraltro, agli eccellenti risultati dell’outgoing italiano verso gli Stati Uniti che, tra gennaio e ottobre 2008, è cresciuto del 25% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, arrivando a generare oltre 700 mila visitatori complessivi. Visit Usa, in particolare, raccoglie al proprio interno 28 tour operator italiani, nonché alcune catene alberghiere e singoli hotel americani, compagnie di noleggio auto, vettori aerei e 30 tra regioni e stati Usa, con lo scopo di promuovere l’outgoing dal nostro paese verso gli Stati Uniti. Il tutto, tramite l’organizzazione di roadshow promozionali, la partecipazione a fiere di settore, la realizzazione di uno showcase Usa-Italia annuale per uno scambio tra seller e buyer, azioni di partenariato in Italia per la diffusione e la distribuzione di news, nonché la stesura di survey e dati statistici, raccolti anche grazie a uno stretto rapporto di collaborazione con l’ufficio commerciale del consolato americano.

COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Nome *

Professione

E-mail

Commento *

Desideri ricevere un avviso quando viene pubblicato un commento successivo? Si No

* campi obbligatori