trovalavoro
chiudi

INVIA L'ARTICOLO AD UN AMICO

Il tuo nome

Il tuo indirizzo e-mail

Il nome del tuo amico

L'indirizzo e-mail del tuo amico




L’intuito di un’In-Presa
di

Articolo

«L’anno scorso tutto il nostro staff direttivo si è messo attorno a un tavolo con alcuni rappresentanti del management del gruppo Ventaglio, de i Grandi Viaggi, del Club Med e di Atahotels per capire cosa le imprese cercassero nei candidati più giovani da inserire nel proprio organico. Abbiamo così scoperto che il talento più richiesto, oltre alla necessaria conoscenza di almeno una seconda lingua dopo l’italiano, è la capacità di affrontare le responsabilità: una dote che si acquisisce solamente grazie a un percorso formativo in grado di fornire adeguati valori educativi». A parlare è Jacopo Vignali, amministratore delegato della onlus In-Presa di Emilia Vergani: un’associazione di Carate Brianza dedita all’orientamento, al sostegno scolastico, all’inserimento lavorativo, all’aggregazione e alla formazione per giovani in età di obbligo scolastico.
«La nostra storia», prosegue Vignali, «nasce da un’intuizione della nostra fondatrice Emilia Vergani: un’assistente sociale presso il comune di Carate Brianza che si occupava di supportare i ragazzi licenziati dalla scuola media in situazione di difficoltà sociale, scolastica e lavorativa. Alla base del suo progetto c’era l’idea che, in un territorio ricco di società a conduzione familiare come la Brianza, gli artigiani-imprenditori della zona potessero diventare i maestri dei suoi ragazzi. Col tempo, superando le inevitabili difficoltà iniziali, la sua intuizione divenne realtà e, con l’innalzamento dell’età scolastica, fondammo l’associazione In-Presa per poter svolgere anche attività formative in modo diretto».
Molta parte dei programmi educativi della onlus sono così ora tesi a formare personale per l’attività ristorativa. «La scelta di dedicarci a tale settore fu dettata da alcune analisi di tipo psicologico», precisa Vignali. «I ragazzi con segnali di disagio devono, infatti, spesso affrontare diverse forme di insicurezza. E lo studio delle tecniche della ristorazione è una disciplina che impone molte ore di attività pratica laboratoriale, ma soprattutto consente a ciascun allievo di vedere in poco tempo il frutto del proprio lavoro e di riceverne, di conseguenza, la relativa gratificazione».
A collaborare con In-Presa nei progetti formativi relativi alla ristorazione, tra cui spicca, in particolare, un percorso triennale per il conseguimento di una qualifica professionale in ambito enogastronomico, ci sono anche alcune figure di rilievo della cucina italiana, come, per esempio, Mauro Elli, chef stellato Michelin del ristorante Il Cantuccio di Albavilla (Como) e Marco Olivieri, protagonista televisivo di programmi enogastronomici di successo. «Perché noi da sempre puntiamo a offrire modelli di eccellenza», conclude Vignali. «Tanto è vero che ai nostri corsi desiderano essere ammessi ormai ragazzi provenienti da ogni parte della Brianza e del milanese, non necessariamente con problemi di disagio sociale. A loro, oltre alla formazione, offriamo anche la possibilità di inserirsi nel mondo del lavoro grazie a programmi di stage in varie strutture, tra cui, per esempio, il Four Seasons e il Marriott di Milano, nonché alcuni alberghi Novotel e Tivigest».
Identikit dell’associazione
L’onlus In-Presa è un ente accreditato presso la regione Lombardia per tutte le attività di formazione e di orientamento da questa riconosciute ed è iscritta presso il registro delle organizzazioni di volontariato. L’attività dell’associazione riguarda, in particolare, la formazione, l’inserimento lavorativo, l’orientamento, il sostegno scolastico e l’aggregazione per giovani in età di obbligo formativo. I ragazzi vengono seguiti a uno a uno dagli educatori e, per ciascuno di loro, vengono creati specifici percorsi individuali. Collaborano oggi con In-Presa circa 200 tra artigiani e imprenditori della zona, che operano in molti settori differenti. Dal 2004 l’associazione è diventata inoltre centro di formazione professionale e ha assunto rilevanza regionale. L’associazione In-Presa, infine, è anche certificata Uni En Iso 9001:2000 e, dal 2008, gestisce pure, in collaborazione con il liceo Don Gnocchi di Carate Brianza, un istituto alberghiero paritario.

COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Nome *

Professione

E-mail

Commento *

Desideri ricevere un avviso quando viene pubblicato un commento successivo? Si No

* campi obbligatori