trovalavoro
chiudi

INVIA L'ARTICOLO AD UN AMICO

Il tuo nome

Il tuo indirizzo e-mail

Il nome del tuo amico

L'indirizzo e-mail del tuo amico




Una marcia per la libertà

Articolo

WWW.SOCIETALIBERA.ORG
Partirà da piazza Esedra a Roma, il 30 novembre alle ore 10, la Marcia internazionale della libertà patrocinata da Società libera: un’associazione che raggruppa esponenti del mondo accademico e imprenditoriale, uniti nell’obiettivo di arricchire il dibattito culturale e contribuire così al processo di trasformazione della società italiana. L’iniziativa capitolina, in particolare, intende portare alla ribalta le limitazioni dei diritti civili diffuse in aree come la Birmania, l’Iran o il Tibet. Per questo motivo, a guidare la marcia, saranno il monaco birmano Ashin Sopaka, l’oppositore e giornalista iraniano Iraj Jamshidi e il presidente dell’associazione della comunità tibetana in Italia, Thupten Tenzin. «Con questa manifestazione silenziosa», spiega il direttore di Società libera, Vincenzo Olita, «vorremmo amplificare l’impegno di chi, in varie parti del mondo, lotta per la libertà».

COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Nome *

Professione

E-mail

Commento *

Desideri ricevere un avviso quando viene pubblicato un commento successivo? Si No

* campi obbligatori