trovalavoro
chiudi

INVIA L'ARTICOLO AD UN AMICO

Il tuo nome

Il tuo indirizzo e-mail

Il nome del tuo amico

L'indirizzo e-mail del tuo amico




Al via a novembre la prima fiera dedicata alla domanda e all’offerta del turismo online
di

Si celebrerà dal 17 al 18 novembre 2008, a Firenze, presso la stazione Leopolda, la prima edizione di Buy tourism online (Bto): un workshop, convegno e marketplace commerciale dedicato alla domanda e all’offerta del turismo sulla rete. Tra gli obiettivi del Bto, previsto a cadenza annuale, l’analisi, su base italiana e internazionale, del fenomeno della vendita e dell’acquisto di prodotti e servizi turistici online, l’approfondimento delle prospettive per operatori e clienti e la facilitazione dell’incontro tra domanda e offerta (business e leisure), grazie a una formula speciale di appuntamenti prefissati.
Il Bto si avvarrà, inoltre, di un format inedito, alternativo rispetto alle fiere turistiche tradizionali, che porrà la formazione al centro dell’intero evento. La manifestazione sarà così aperta dal Travel 2.0 & technology forum, che cercherà di definire lo stato dell’arte della distribuzione turistica elettronica, delineandone le prospettive per l’immediato futuro. Tanti i temi in discussione: dalla ricerca della best rate, che trova in internet uno strumento tanto tempestivo quanto fonte di acceso dibattito, alle opzioni che le tecnologie 2.0 offrono agli operatori per influenzare le scelte dei clienti. Ma si parlerà anche delle prospettive aperte per gli intermediari, nonché di social network e del futuro dei gds.
La mattina del giorno successivo, un altro convegno, dal titolo Online & congress, proporrà invece le più profittevoli e sinergiche applicazioni del canale web dedicate all’industria congressuale, approfondendo, in particolare, la questione del pricing e delle sue ricadute sulla domanda, che spesso trova in rete tariffe alberghiere migliori di quelle concordate con le agenzie specializzate nella convegnistica. In questo modo si potranno così individuare nuove strategie per migliorare l’interazione fra gli alberghi, i convention bureau e le stesse agenzie. Il programma sarà, infine, completato da una serie di eventi formativi, di circa 60-90 minuti ciascuno, previsti lungo tutta la giornata di martedì 18. Tra i temi trattati in queste occasioni, i portali turistici e i tour operator online, l’ottimizzazione dei ricavi e la politica dei prezzi, nonché l’utilizzo dei blog nella scelta degli alberghi.

Il workshop

Oltre a forum e convegni, un vero e proprio workshop con appuntamenti prefissati costituirà l’evento fondamentale della seconda giornata di Bto (martedì 18 novembre). Organizzato in collaborazione con l’European tour operator association (Etoa), il workshop vedrà la presenza di numerosi tavoli di aziende del settore web e di tour operator. Gli spazi per gli appuntamenti, di 15 minuti ciascuno, saranno divisi in quattro sessioni della durata di circa due ore, inframmezzate da coffee break e buffet lunch.

COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Nome *

Professione

E-mail

Commento *

Desideri ricevere un avviso quando viene pubblicato un commento successivo? Si No

* campi obbligatori