trovalavoro
chiudi

INVIA L'ARTICOLO AD UN AMICO

Il tuo nome

Il tuo indirizzo e-mail

Il nome del tuo amico

L'indirizzo e-mail del tuo amico




Alla scoperta dell’e-commerce
di

Come accennato sullo scorso numero di Job in Tourism, il prossimo 14 maggio presso l’hotel Enterprise di Milano, si svolgerà l’edizione 2008 di Web in Tourism. Per conoscere più da vicino i protagonisti dell’evento, abbiamo così avvicinato alcuni rappresentati delle aziende espositrici a cui abbiamo chiesto di illustrarci le loro opinioni in merito alla situazione attuale e ai possibili sviluppi futuri del mercato dei servizi on-line per gli operatori del turismo, nonché di raccontarci caratteristiche, target e vantaggi dei loro prodotti dedicati all’industria dei viaggi.

Marco D'Amore
(managing director di Athena solutions): «Nonostante l’attuale proliferazione di prodotti con molti standard differenti tra loro, ritengo che, come avviene di solito in tutti i mercati, anche per quanto riguarda il nostro settore si stia andando verso una normalizzazione del comparto. L’avvento dei channel manager, che consentono di aggiornare contemporaneamente tariffe e contenuti della maggior parte dei portali turistici dell’internet distribution system, può, infatti, essere considerata la prima risposta alla eccessiva polverizzazione dell’offerta. Noi, in particolare, proponiamo un prodotto che va già oltre la mera domanda di semplicità: il nostro HermesHotels, infatti, grazie al suo esclusivo sistema interfacciato a 2 vie xml con i canali terzi, consente all’albergatore di centralizzare la gestione della distribuzione elettronica attraverso un’unica piattaforma che tiene anche conto di avanzate logiche di revenue management. È così possibile pianificare la propria vendita in chiave strategica. Il nostro team, inoltre, è in grado di fornire una consulenza specifica al fine di ottimizzare scelta e gestione dei differenti canali di vendita a disposizione dell’operatore. È significativa, a tal proposito, l’esperienza dell’hotel Manzoni di Milano, che, attraverso la partnership con noi, è riuscito a raggiungere i propri obiettivi in termini di tariffe medie giornaliere, occupazione e revpar. L’albergo ha così potuto contare su una distribuzione capillare, pur mantenendo la gestione e il controllo completo del proprio prodotto e del pricing. Inoltre, grazie al nostro team, l’hotel Manzoni ha sviluppato nuovi scenari e strategie di vendita. Il suo general manager, in particolare, ritiene HermesHotels un prodotto ideale per il proprio albergo, perché, grazie a un sistema semplice e completo, è in grado di fornire un servizio tradizionalmente appannaggio esclusivo delle grandi catene alberghiere, al contempo però garantendo l’indipendenza delle strutture clienti».

Simona Serraglini
(responsabile commerciale e direttore operativo di Hotel performance): «La crescita repentina del mondo della distribuzione elettronica ha reso i servizi e i software dedicati al mondo dei viaggi on-line strumenti essenziali per tutti gli operatori del turismo. Grazie alle nuove tecnologie, in particolare, le distanze tra chi propone il servizio e chi ne usufruisce si sono immensamente ridotte e il fruitore può ora non solo informarsi, scegliere e acquistare più rapidamente i servizi desiderati, ma anche decidere in maniera del tutto diretta e autonoma. L’e-commerce offre così la possibilità agli operatori di incrementare le proprie vendite raggiungendo uno spettro di mercato molto più vasto rispetto a prima, senza al contempo costringerli ad affrontare investimenti mozzafiato.
In questo contesto generale, la nostra mission è quella di supportare tutti gli hotel italiani nella ricerca dei migliori risultati possibili dai portali booking. In particolare, quello che offriamo ai nostri clienti è la possibilità di avere a disposizione una figura professionale dedicata: un revenue manager che analizza e suggerisce in tempo reale la strategia tariffaria vincente, adattandola costantemente alle mutevoli esigenze del mercato. Un servizio di cui spesso gli alberghi italiani non dispongono internamente ma al quale non è più possibile rinunciare se si vogliono realmente ottimizzare le proprie performance economiche. Un’altra delle nostre caratteristiche principali è poi quella di rendere sempre partecipe l’hotel nella definizione delle migliori strategie di commercializzazione sul web: mettiamo, infatti, a disposizione dei nostri clienti un filo diretto tecnologico con Hotelperformance per guidarli passo passo nelle loro politiche di revenue management, condividendo con loro suggerimenti sulla gestione dei prezzi, delle disponibilità e delle special offer.
Il nostro supporto garantisce, in particolare, nuove prenotazioni dopo una sola settimana di gestione nel 95% dei casi, un ritorno dell’investimento in soli due mesi, nonché un incremento minimo del 20% dell’occupazione già dal secondo mese di collaborazione.

Gianfranco Pelizzari
(direttore commerciale di IdealNet): «L’impetuoso sviluppo del web a livello globale, con il conseguente aumento della competizione nel mercato turistico internazionale, impone a tutti gli operatori del settore di presentare le proprie proposte in modo attraente, reale, emozionante e convincente: un obiettivo irraggiungibile senza una presenza internet gestita in modo professionale, in grado cioè di garantire al pubblico informazioni complete e sempre aggiornate, senza dimenticare al contempo il corretto posizionamento dell’offerta all’interno dell’universo web.
Ma il turista non naviga solo sulla rete: viaggia, transita per porti, aeroporti e stazioni, visita località e musei. Ecco allora che anche il territorio deve essere adeguatamente organizzato e attrezzato con sistemi informativi capaci di mettere in rete il sistema turistico di un’intera regione.
Noi lavoriamo proprio in questa direzione: puntiamo sull’accoglienza, creiamo cioè strumenti di valorizzazione, promozione e commercializzazione non solo di una singola struttura ricettiva, ma di un’intera destinazione, in altre parole di un sistema turistico.
Nostro punto di forza, in particolare, è la soluzione Tic (Tourism information center), creata in stretta collaborazione con l’Associazione provinciale delle associazioni turistiche dell'Alto Adige (Lts). Con il Tic ci rivolgiamo a un vasto pubblico di interlocutori costituito da chiunque contribuisca fattivamente allo sviluppo di una destinazione come, per esempio, le regioni, gli enti locali o le strutture ricettive.
Proprio l’Alto Adige, con i suoi 103 uffici turistici e più di 10 mila strutture ricettive, ma soprattutto con il ripetuto superamento della soglia dei 26 milioni di pernottamenti annui, testimonia delle potenzialità della soluzione Tic. Essa, in particolare, si suddivide in una serie di prodotti specifici creati appositamente per gestire ogni specifico ambito dell’offerta turistica. Tra questi, per fare solo pochi esempi, il Tic booking per le prenotazione on-line senza commissioni, il Tic office, ossia una sorta di back office per operatori e uffici turistici, e il Tic host, un sistema on-line dedicato alle strutture ricettive».

Andrea Delfini
(amministratore delegato di Blastness): «La parola chiave del prossimo futuro sarà “integrazione”. Sino a oggi gli strumenti per la vendita on-line di camere sono stati, infatti, gestiti in modo indipendente e spesso senza alcuna forma di armonizzazione tra i differenti sistemi. Oggi, però, la tecnologia consente di integrare i diversi canali e di farli dialogare tra loro, permettendo così di ottenere un servizio più veloce, efficiente ed efficace.
La nostra mission aziendale, in particolare, è quella di diventare partner tecnologici degli alberghi per la commercializzazione on-line delle loro camere d'albergo, con particolare riferimento al sito proprietario. In tutti i casi, però, nostro unico obiettivo è lo sviluppo di tale business tramite l’integrazione tra i diversi strumenti e le differenti tecnologie di vendita presenti sul web, grazie a un approccio estremamente flessibile, che mira all’ottimizzazione dei singoli elementi e alla loro armonizzazione.
Tra i clienti più importanti che a oggi hanno affidato a noi il 100% delle attività legate allo sviluppo del loro canale web posso citare i gruppi Sina hotels e Boscolo hotels. Ma attualmente collaboriamo anche con Domina hotels, Una hotels, Unaway hotels, Royal group hotels & resorts, Angala hotels, Zacchera hotels e Pregio hotels. Seguiamo, inoltre, più di 200 alberghi indipendenti in Italia, tra cui numerosissimi 4 e 5 stelle come, per esempio, il Grand Hotel et de Milan, l’hotel dei Cavalieri e l’hotel Straf di Milano, il Tombolo talasso resort di Marina di Castagneto Carducci (Li) e il Grand Hotel Principe di Piemonte di Viareggio. Mi piace citarli perché ritengo che referenze e clienti, nel settore delle tecnologie on-line, siano forse l'unica vera garanzia della propria competenza ed esperienza specifica.
Vorrei, infine, segnalare la nostra offerta di servizi in outsourscing: una formula grazie alla quale costruiamo con il nostro cliente un piano di attività e di sviluppo tecnologico pluriennale, concordando con lui gli obiettivi di revenue da raggiungere, al contempo definendo un piano economico di rientro dai costi e partecipando all'investimento finanziario. Attualmente, abbiamo progetti outsourcing che si trovano già al loro quarto anno di attività. I risultati sono di assoluta eccellenza e in molti casi le vendite effettuate attraverso il sito web proprietario hanno raggiunto un peso pari a oltre il 30% dei ricavi complessivi dell’hotel».

COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Nome *

Professione

E-mail

Commento *

Desideri ricevere un avviso quando viene pubblicato un commento successivo? Si No

* campi obbligatori