trovalavoro
chiudi

INVIA L'ARTICOLO AD UN AMICO

Il tuo nome

Il tuo indirizzo e-mail

Il nome del tuo amico

L'indirizzo e-mail del tuo amico




Accordo Aira-Uet per la formazione continua
di

Grosse e piacevoli novità in casa Aira. È di pochi giorni fa, infatti, la firma di un accordo di collaborazione con la Uet Italia (Istituto europeo per il turismo): un’alleanza che ha tutte le carte in regola per favorire la crescita professionale degli operatori alberghieri, grazie al futuro apporto di uno dei più importanti istituti di formazione del nostro comparto nella organizzazione di corsi seminariali, tavole rotonde e serate di carattere formativo. In poche parole, tutti gli eventi tesi all’approfondimento che Aira ha fino ad ora organizzato, iniziative che peraltro hanno determinato l’unicità della nostra associazione, potranno essere sovvenzionati e proposti in tutta Italia proprio grazie a questo sodalizio: sarà sufficiente informare tutti gli albergatori e i relativi direttori sensibili alle questioni inerenti alla qualificazione professionale dei propri collaboratori, per poter attivare le procedure necessarie ad accedere ai fondi paritetici interprofessionali per la formazione continua: Aira e Uet, in accordo con le aziende interessate, presenteranno nelle sedi competenti percorsi formativi progettati ad hoc, richiedendone il finanziamento sulla base delle esigenze e dei fabbisogni formativi delle singole realtà aziendali. I beneficiari potranno essere sia i lavoratori dipendenti a tempo indeterminato, sia quelli con contratto a tempo determinato, purché della durata di almeno di tre mesi, nonché i collaboratori stagionali e il personale temporaneamente sospeso per crisi congiunturale. I corsi, alcuni dei quali sono già partiti a gennaio di quest’anno, sono tutti strutturati in modo da garantire un’articolazione didattica flessibile e personalizzata, particolarmente adatta all’aggiornamento dei lavoratori delle piccole e medie imprese del settore. Possono, inoltre, essere realizzati presso la stessa azienda beneficiaria, mentre la frequenza da parte dei dipendenti viene di volta in volta concordata con la direzione delle imprese, in modo da armonizzare attività lavorative e formative. A conclusione del programma, la cui durata è compresa tra un minimo di 4 e un massimo di 200 ore, ai partecipanti viene rilasciata la relativa certificazione di partecipazione valida per il riconoscimento dei crediti formativi e delle competenze acquisite.

*Presidente nazionale Aira
I fondi paritetici interprofessionali nazionali per la formazione continua

Si tratta di organismi di natura associativa promossi dalle organizzazioni di rappresentanza delle parti sociali, attraverso specifici accordi interconfederali stipulati dalle organizzazioni sindacali dei datori di lavoro e dei lavoratori maggiormente rappresentative sul piano nazionale.
Possono essere istituiti fondi paritetici interprofessionali per ciascuno dei settori economici dell´industria, dell´agricoltura, del terziario e dell´artigianato; gli accordi interconfederali possono prevedere l´istituzione di fondi anche per settori diversi, nonché, all´interno degli stessi, la costituzione di un´apposita sezione per la formazione dei dirigenti.
I fondi paritetici interprofessionali finanziano piani formativi aziendali, settoriali e territoriali, che le imprese in forma singola o associata decidono di realizzare per i propri dipendenti. Oltre a finanziare, in tutto o in parte, i piani formativi aziendali, settoriali e territoriali, con le modifiche introdotte dall’art. 48 della legge 289/02, i fondi interprofessionali possono finanziare anche piani formativi individuali, nonché ulteriori attività propedeutiche o comunque connesse alle iniziative formative.


Nuova sede per Aira Campania

Dallo scorso primo di febbraio la sezione compana dell’ Aira (Associazione italiana impiegati d'albergo) ha finalmente una nuova sede sociale: l’indirizzo a cui rivolgersi per contattare il direttivo regionale Campania dell’associazione è ora l’hotel Royal continental di Napoli, situato in via Partenope, 38/44. A darne notizia, lo stesso presidente Aira Campania, Corrado Neigre

COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Nome *

Professione

E-mail

Commento *

Desideri ricevere un avviso quando viene pubblicato un commento successivo? Si No

* campi obbligatori