trovalavoro
chiudi

INVIA L'ARTICOLO AD UN AMICO

Il tuo nome

Il tuo indirizzo e-mail

Il nome del tuo amico

L'indirizzo e-mail del tuo amico




Grandi manovre in Italia: Capitalia investe in Sardegna, mentre prosegue l’espansione di Hilton nella Penisola
di

Articolo

Il Forte Village resort passa di mano, ma mantiene il suo management
Fimit sgr, società di gestione del risparmio controllata dal gruppo Capitalia, ha acquistato recentemente da Sardegna property srl (impresa facente capo alla finanziaria newyorkese Lehman brothers) il Forte Village resort di Santa Margherita di Pula, in provincia di Cagliari. L’operazione, da più di 215 milioni di euro totali escluse Iva e altre imposte di legge, è stata conclusa per conto di alcuni fondi gestiti dalla stessa Fimit: quelli di Beta immobiliare e Delta immobiliare, destinati al pubblico retail, e quelli di Gamma immobiliare riservati a investitori qualificati. Contestualmente alla cessione del complesso immobiliare, Lb Italia holdings srl (anch’essa parte del gruppo Lehman brothers) ha trasferito la società di gestione del Forte Village a un’impresa controllata dal gruppo Marcegaglia, che diverrà pertanto il conduttore del complesso in virtù di un contratto di locazione della durata di anni 9+10+10. Il gruppo Marcegaglia ha comunicato che si avvarrà ancora dei servizi dell’attuale management, premiato per nove anni consecutivi con il riconoscimento World leading resort (miglior resort dell’anno a livello mondiale). L’acquisto del complesso immobiliare è stato finanziato sia attraverso le disponibilità liquide sia utilizzando l’indebitamento dei fondi Beta, Delta e Gamma immobiliare. A finanziare l’operazione, per il 60% del prezzo finale, è intervenuta perciò anche la banca Mediocredito centrale, appartenente allo stesso gruppo Capitalia. Il resort entrerà a far parte del patrimonio dei fondi in comunione pro indiviso secondo le seguenti quote: Delta 50%, Beta 27% e Gamma 23%.

Due nuovi hotel Hilton Garden Inn a Bari e a Matera
Hilton Garden Inn aprirà due nuove strutture in Italia, rispettivamente a Bari e a Matera, che saranno inaugurate entro la fine di quest’anno. L’hotel da 88 camere del capoluogo pugliese cambierà semplicemente brand, passando dal marchio scandinavo Scandic a quello della catena di proprietà del gruppo Hilton. Di nuova costruzione, invece, l’albergo di Matera, che sarà dotato di 150 camere, nonché di un ristorante, di una spa, di un centro fitness e di due piscine, di cui una coperta. Entrambe le strutture sono di proprietà del gruppo barese Degennaro, che ne detiene anche la gestione. «Il brand Hilton Garden Inn ci garantisce una grande visibilità internazionale», ha dichiarato Daniele Degennaro, presidente dell’omonimo gruppo. «Siamo perciò molto ottimisti sul futuro di questa nostra nuova partnership». Un’opinione condivisa dal presidente di Hilton hotels Europe, Wolfgang Neumann: «Pensiamo che il nostro brand Garden Inn sia la soluzione ideale per queste location. Siamo infatti convinti che in Italia, così come in Europa, ci sia una crescente domanda per soluzioni ricettive dedicate al mid-market, sia leisure sia business. Per questo motivo continueremo a sviluppare la nostra politica di espansione in location strategiche del mercato italiano ed europeo». I due nuovi alberghi si aggiungeranno agli altri 12 hotel italiani della famiglia Garden Inn situati a Roma, Venezia, Firenze, Milano, Palermo e Sorrento.

COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Nome *

Professione

E-mail

Commento *

Desideri ricevere un avviso quando viene pubblicato un commento successivo? Si No

* campi obbligatori