trovalavoro
chiudi

INVIA L'ARTICOLO AD UN AMICO

Il tuo nome

Il tuo indirizzo e-mail

Il nome del tuo amico

L'indirizzo e-mail del tuo amico




Relax arabo e cinese sul lago alpino
di

Articolo

Un lago alpino, a quasi 2 mila metri di quota, dove si nuota, anche in pieno inverno.
Un hammam originale. Unico, perché nato nel cuore di un albergo tipicamente alpino. Una torre cinese, dedicata alla medicina orientale, alla meditazione, ai migliori tè del mondo, nel cuore del parco naturale Nockberge.
Questo è l’Hochschober. Uno degli hotel più stupefacenti delle Alpi. Un mondo a sé stante, a Turracher Höhe, un altipiano a 1.763 metri di quota nel cuore del verde infinito dei monti Nockberge, dove la Carinzia incontra la Stiria. A meno di 20 chilometri da Bad Kleinkirchheim. Uno degli Eldorado del turismo montano austriaco. La confusione di Bad Kleinkirchheim la si lascia a valle. Per raggiungere l’Hochschober si sale ancora un po’. Tra montagne dai profili dolci, larici e pini mughi. Silenzio e baite alpine. Per rilassarsi, per lasciarsi alle spalle il caos della città, per immergersi nella natura.
Fino al 1° maggio anche per sciare. Impianti modernissimi, come la prima cabinovia-seggiovia d’Europa, salgono sino a quota 2.205 metri per servire 38 chilometri di piste. Si scia su piste per lo più rosse, di medio livello, affacciate sullo spettacolare lago di Turrach dove d’inverno, complice ghiaccio e neve, si fa sci di fondo su 25 chilometri di ottimi tracciati. In un’angolino del lago, però, gli ospiti dell’hotel Hochschober hanno il privilegio di poter nuotare. Un innovativo impianto di riscaldamento ecologico, ad aria calda, alimentato a legna, permette di portare l’acqua di una piccola frazione del lago, proprio quella su cui si affaccia l’hotel, a 28°C. Senza danni per l’ambiente e per i pesci. Anche perché già a due metri di profondità l’acqua è fresca, adatta alla vita della fauna lacustre.
Questo ultimo sprazzo d’inverno, per sciate al sole, su una neve che in quota si mantiene compatta (anche perché quest’inverno, a Turracher Höhe, è nevicato sul serio), è offerto con pacchetti speciali di sette giorni in camera doppia con mezza pensione più merenda pomeridiana, uso illimitato della zona wellness, escursioni guidate, lezioni sportive e degustazioni di tè compresi nel prezzo. L’offerta è valida dal 21 aprile al 1° maggio.
Dal 15 aprile al 1° maggio, poi, chi ama i tè, quelli di altissima qualità, non deve perdersi almeno un weekend all’Hochschober. È in programma la Tè première: si possono gustare i migliori tè freschi indiani. E poi ogni giorno, come sempre, viene proposta la cerimonia del tè, nella Torre cinese, con la degustazione di una quindicina dei migliori tè dell’Estremo Oriente.
Dal 24 maggio al 24 giugno è ancora tempo di offerte. Complice il sole, che in quota è più intenso, e le prime fioriture, c’e la proposta di trattamenti beauty e wellness dell’Hochschober, per rimettersi in forma, con il pacchetto «Il risveglio della natura». È il periodo giusto per concedersi, in tutto relax, il ricco menù di offerte del reparto benessere dell’Hochschober.
Ci si può dedicare alla medicina cinese (massaggio tuina, agopuntura, maxibustione, coppettazione, gua sha fa), proposta da un vero medico cinese nella Torre, dove c’è spazio anche per la solenne cerimonia del tè e per la meditazione.
Si può scegliere l’hammam, l’unico vero hammam mediorientale delle Alpi, per regalarsi un lavaggio, davvero purificante, con il sapone di Aleppo e l’olio di rose. O ci si può permettere un massaggio ayurvedico, eseguito da operatori specializzati, che hanno studiato in India. Preparati, professionalmente, per offrire salute e benessere, non solo massaggi. E poi i trattamenti cosmetici per tutti i tipi di pelle, gli impacchi per il corpo, i bendaggi, le terapie bioenergetiche, i bagni nei lettini caldi flottanti, i massaggi fisioterapici e, in più, veri e propri pacchetti dedicati a obiettivi specifici: antiage, anticellulite, relax, silhouette, splendore e per l’uomo. Senza dimenticare la ricca offerta di piscine, idromassaggi, saune, bagni di vapore, docce tropicali.
Dal Nord Europa all’Estremo Oriente
Il mondo dell’Hochschober formato da acqua, calore e benessere, è un gioco d’insieme di speciali modelli di benessere provenienti da culture molto diverse: l’area mediterranea e nordica, quella orientale e dell’Estremo Oriente si combinano tra di loro.
Si può scegliere tra:
• il mondo mediterraneo: dal bagno al lago e dalla zona di rilassamento sul lago con i lettini fino alle piscine all’aperto, la solepool al chiuso, la piscina coperta e, in estate, la spiaggia alpina Nocky Mountains;
• il mondo nordico delle saune, con l’energia che si crea nell'alternanza tra caldo e freddo;
• il mondo orientale con l’hammam, l’autentica casa del bagno orientale;
• il mondo dell’Estremo Oriente: la Torre cinese con la Casa del tè, la stanza di meditazione e la medicina tradizionale cinese.

COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Nome *

Professione

E-mail

Commento *

Desideri ricevere un avviso quando viene pubblicato un commento successivo? Si No

* campi obbligatori