trovalavoro
chiudi

INVIA L'ARTICOLO AD UN AMICO

Il tuo nome

Il tuo indirizzo e-mail

Il nome del tuo amico

L'indirizzo e-mail del tuo amico




Eta Sigma Delta: riuscire a coniugare studio e arte

Società di carattere onorario che riconosce meriti accademici agli studenti del ramo turistico - alberghiero è la più prestigiosa all'interno del settore. Eta Sigma Delta, amministrata dal Chrie, Council on Hotel Restaurant and Institutional Education, è la principale associazione internazionale rivolta alla formazione nel campo ricettivo. Eta Sigma Delta conta diverse sezioni presenti in tutto il mondo; scopo della sezione attiva presso il Centro Universitario "César Ritz" e creata nell'estate del 1999, è quello di premiare i traguardi accademici raggiunti dagli studenti attraverso l'incoraggiamento ad un maggior impegno nelle attività che promuovono l'eccellenza, sia essa scolastica o professionale. Tutti gli studenti del Centro Universitario "César Ritz" possono entrare a far parte della società a patto che abbiano completato almeno il 50% degli esami previsti dal programma ed ottenuto una media cumulativa del 3,25, obiettivo tutt'altro che facile. L'idea di avere una sezione locale, prima di questo genere in Svizzera, è stata promossa dal Dottor Samenfink, Direttore dei Programmi per la Washington State University presso l'UCCR nonché membro del Consiglio dei Governatori della Eta Sigma Delta e del Consiglio Direttivo dell' Eurocrie. Tutte le sezioni devono aderire ai 5 punti d'onore che guidano ogni decisione e attività. Eccellenza: perseguire il massimo in ogni attività intrapresa Leadership: in tutte le relazioni personali e professionali Creatività: abilità di pensare in modo creativo cambia il futuro delle professioni Servizio: la cura per gli altri aiuta e promuove il successo professionale ed ispira ad impostare la propria vita in questo senso Etica: ovvero la considerazione dell'etica nelle decisioni, sia personali sia professionali La creatività come uno di punti d'onore di Eta Sigma Delta è stata la spinta che ha portato a realizzare la serie degli "Artista e & Hotelier", il cui debutto è stato nel maggio 2001 con la mostra dei dipinti di Roland Duerr, studente del Programma WSU Tali serie non mirano tanto a mostrare il legame tra arte e ospitalità quanto a promuovere e a presentare giovani artisti di talento nel corpo alunni e a rafforzare la visione del Dottor Petri che vorrebbe l' UCCR come un luogo di scambi culturali. La seconda mostra di "Artista & Hotelier" vede l'esposizione di foto in bianco e nero di Andreas Bohlender, anch'egli studente del corso di laurea WSU, e la raccolta di fondi per Medici senza Frontiere.

COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Nome *

Professione

E-mail

Commento *

Desideri ricevere un avviso quando viene pubblicato un commento successivo? Si No

* campi obbligatori